Centrodestra, Tajani: "Cairo leader nuovo partito? Berlusconi è e resta federatore"

·1 minuto per la lettura

Berlusconi è pronto a passare il testimone a Cairo o sta preparando con l'editore de La7 un nuovo partito? ''Assolutamente no", taglia corto Antonio Tajani, coordinatore nazionale di Fi, ospite di 'Sabato anch'io' su Radio 1, che assicura: ''Berlusconi l'ha ribadito: è il padre e il federatore del centrodestra e continuerà a farlo". ''Cairo -spiega Tajani- è un grande imprenditore ed è stato da giovane un collaboratore del presidente Berlusconi. C'è simpatia e rispetto, si sono sentiti varie volte al telefono. E poi Cairo non è l'unico imprenditore che Berlusconi incontra''.

''Il mio pensiero e la mia speranza è Berlusconi al Colle'', ha poi ribadito Tajani aggiungendo: "Draghi sta facendo molto bene il presidente del Consiglio. Noi lo sosteniamo. Io credo che debba continuare a lavorare a palazzo Chigi per risolvere i problemi degli italiani''.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli