Centrodestra, a un'ora da inizio, Piazza San Giovanni si riempie

Luc

Roma, 19 ott. (askanews) - Si riempie Piazza San Giovanni, a Roma, per la manifestazione del centrodestra contro il governo. A un'ora dall'avvio degli interventi dal palco previsti dalle 15, sono già diverse migliaia le persone che affollano lo spazio antistante al palco dove campeggia la scritta "Orgoglio Italiano" che poi è lo slogan scelto per la manifestazione unitaria. E l'aggiunta: "Una patria da amare e da difendere". Sul leggio stessi slogan e i simboli "Prima gli italiani" e della Lega-Salvini premier, scelta che ha fatto storcere il naso alla leader di Fdi Giorgia Meloni. "Uno scivolone", lo ha definito, aggiungendo "non faccio polemica, siamo qui per mandare a casa la sinistra".

Ancora sconosciuta la scaletta degli interventi prima dei tre leader, che parleranno in quest'ordine: Silvio Berlusconi, Giorgia Meloni, Matteo Salvini. Non è chiaro se prenderanno la parola i governatori delle regioni amministrate dal centrodestra. A intrattenere i manifestanti arrivati qui con largo anticipo dei video che scorrono dai maxischermo ai lati del palco con i protagonisti del governo Conte II: lo stesso premier Giuseppe Conte, Paola Taverna, Luigi Di Maio, Alessandro Di Battista, Teresa Bellanova. Solo fischi e "buffoni" per loro. Stessa accoglienza per Matteo Renzi, quando vengono riproposti stralci della sfida tv con Salvini.

Chiusa per sicurezza la Basilica di San Giovanni, con il disappunto di alcuni turisti, rispediti indietro dal servizio d'ordine. In piazza bandiere della Lega, di Forza Italia e di Fratelli d'Italia, presente anche con diversi banchetti e con un enorme striscione "Mai col Pd, mai con i 5 stelle. Con Giorgia".