Centrosinistra: Letta, 'alleanze su basi programmatiche non su nomi o sigle'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 24 giu. (Adnkronos) – "Il tema del campo largo e delle alleanze è sempre stato secondario rispetto a quello che vogliamo fare. Noi vogliamo mettere in campo le idee per il futuro dell'Italia. Le alleanze si fanno sulla base dei programmi". Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, commentando a "Radio anch'io" su Radio Raiuno la scissione di Ipf dal M5s, divisione che, secondo alcuni osservatori, demolisce il progetto in un 'campo largo' progressista, punto fermo dell'azione politica del Pd.

"Il Pd è il partito più grande ed è il partito che ha la maggiore responsabilità, come un fratello maggiore, di dover mettere più parole per l'unità. L'attuale legge elettorale ci obbliga a fare delle coalizioni se non le facciamo vincono gli altri. Le preclusioni sono sulle cose da fare", ha concluso Letta.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli