Ceo Aramco: Arabia Saudita più forte che mai dopo attacchi -2-

Ihr

Roma, 21 set. (askanews) - Nelle prime ore di sabato scorso, due raffinerie nelle province saudite di Abqaiq e Khurais, di proprietà della compagnia pubblica saudita Aramco, hanno preso fuoco.

Secondo un comunicato del portavoce delle forze armate Houthi, il movimento ha attaccato con dieci droni le raffinerie di Abqaiq e Khurais, mettendo a segno la principale operazione all'interno del territorio saudita.