Cerca l'anima gemella e non la trova, condannata agenzia matrimoniale

Una manager inglese di Londra, Tereza Burki, che a 47 anni, un matrimonio fallito alle spalle e tre figli aveva deciso di trovare il nuovo amore grazie a “Seventy Thirty”, una agenzia matrimoniale. (Credits – Getty Images)

Trovare l’amore della propria vita non è facile, a maggior ragione se si è una donna in carriera, una manager che ha sacrificato la propria vita privata per il lavoro e che, a un certo punto, scopre di non conoscere uomini giusti per lei. Trovare l’amore della propria vita non è facile e se ai tempi di internet e social network la rete è un’alleata importante, c’è chi ancora si affida alle leggendarie, ma pericolose, agenzie matrimoniali.

Come una manager inglese di Londra, Tereza Burki, che a 47 anni, un matrimonio fallito alle spalle e tre figli aveva deciso di trovare il nuovo amore grazie a “Seventy Thirty”, una agenzia matrimoniale, appunto. L’uomo dei suoi sogni era un uomo sofisticato, possibilmente attivo nel settore finanziario, con uno “stile di vita agiato”, che fosse “disponibile a viaggiare all’estero” e che volesse dei figli, perché la donna voleva un quarto bambino.

Siamo nel 2013 e per trovare l’anima gemella Tereza Burki ha pagato all’agenzia matrimoniale ben 12.600 sterline, circa 14mila euro al cambio dei tempi. Senza risultati e, così, la manager londinese si è rivolta al tribunale, denunciando l’agenzia matrimoniale per truffa. E il giudice le ha dato ragione, condannando la “Seventy Thirty” a pagarle 13.100 sterline per i danni subiti e come rimborso. Ma come mai il giudice le ha dato ragione?

Come racconta il The Guardian, infatti, il giudice ha stabilito che la Seventy Thirty ha ingannato la 47enne quando le ha assicurato di avere un numero considerevole di uomini facoltosi iscritti. Il numero reale dei suoi membri di sesso maschile si è infatti rivelato di 100 in totale. “In nessun modo definibile come considerevole”, ha sottolineato il giudice, aggiungendo che i criteri scelti dalla donna avrebbero ridotto ulteriormente questo numero.