"Cercatore d'oro", Florin Marin si difende dalle accuse dei parenti del marito

Philip Clements florin marin

Aveva destato scalpore la storia di Philip Clements, ex prete di veneranda età sposatosi con un giovane modello rumeno, Florin Marin, che ora è diventato ricco grazie alla sua eredità. Accusato di essere un “Cercatore d’oro”, il modello difende la propria eredità.

Florin Marin si difende dai parenti

Philip Clements era un ex prete che in seguito aveva deciso di sposare un modello rumeno che ora, dopo la morte del marito, ha ottenuto la sua eredità. Quest’ultima, ricordiamo, ammonta a 150mila sterline dell’assicurazione sulla vita, una casa da 100mila sterline intestata prima di morire ed una pensione da 2 mila sterline al mese. Una storia che aveva subito attirato attenzione per via della differenza di età dei due uomini, con il fratello dell’ex prete, Tony Clements che considera il giovane vedovo un “cercatore d’oro”. “Dice di aver pianto due giorni, ma mi ha telefonato proprio la notte in cui è morto e di sicuro non aveva la voce rotta – ha raccontato al Daily Mail Tony Clements – Erano passati 40 minuti e già non piangeva”. Per poi aggiungere: “Perché un 20enne dovrebbe voler stare con un 80enne? Non ci vuole troppa scienza per capire il motivo. Non sono arrabbiato per i soldi. Preferirei che mio fratello fosse ancora vivo. La cosa che mi fa infuriare è il modo in cui è stato trattato”.

Accuse che Florin Marin ha voluto subito rimandare al mittente. Parlando con Eamonn Holmes e Ruth Langsford nel corso della trasmissione This Morning, infatti, il giovane ha affermato di essere stato molto felice con il marito, sottolineando come Philip Clements “fosse un gran gentiluomo, un uomo rispettoso ed educato. Ho imparato molto cose in cinque anni da Philip. Ho imparato ad essere un gentiluomo, come la maggior parte degli inglesi, ed è stato attraente. In una relazione, l’età non ha importanza, se c’è chimica. Lo amavo e lo amo ancora”.

Per quanto riguarda le accuse dei parenti del marito che lo considerano un “cercatore d’oro”, Marin ha inoltre affermato: “Sempre in questa vita, perché non sono certo il primo o l’ultimo, le persone pensano che quando qualcuno sposa una donna o un uomo più grande di lui, si tratta solo di soldi. No, non è così. Sì, mi ha lasciato l’eredità e io sono stato sposato con lui, sono suo marito. Per quanto riguarda quello che la famiglia di Philip ha detto, non voglio fare una discussione su questo. Non mi interessa. Rispetto me stesso, rispetto mio marito, amo mio marito. Era un gentiluomo e non mi interessa cosa dicono”.