Cerimonia in cattedrale per Elisabetta II

La cattedrale di St Paul ha ospitato la prima cerimonia religiosa di commemorazione della regina Elisabetta II. Alla celebrazione hanno partecipato circa 2.000 persone, tra cui membri del pubblico e autorità come il sindaco di Londra, la prima ministra e il leader dell'opposizione laburista. Nessun membro della famiglia reale, tuttavia, era presente.

Come accade nella tradizione, dai banchi della cattedrale si è intonato lo storico God Save the King, ed è stata la prima volta dopo settanta anni di God Save the Queen. Sebbene Carlo III non fosse presente, il suo discorso è stato diffuso in video.

"Sono stato educato a coltivare il senso del dovere e a tenere nel massimo rispetto le tradizioni, le libertà e le responsabilità della nostra storia che è unica, e del nostro sistema di governo parlamentare. Come la regina stessa ha fatto con incrollabile devozione, anch'io ora mi impegno solennemente, per tutto il tempo che Dio mi concede, a sostenere i principi costituzionali che sono al cuore della nostra nazione".

Prima del suo discorso, re Carlo ha incontrato la neopremier Liz Truss. Il protocollo per la scomparsa della regina incombe sulle sue funzioni in un momento delicato, mentre deve far partire il nuovo governo, alle prese con la crisi energetica e l'inflazione, e le quotazioni del suo partito conservatore sono ai minimi.