Certificato di vigenza: cos’è e come si ottiene

·2 minuto per la lettura
certificato di vigenza cos'è
certificato di vigenza cos'è

Per garantirsi informazioni dirette e accertate, sulla buona salute di una società, può essere utile richiedere un certificato di vigenza.

Rilasciato ufficialmente dalla Camera di Commercio il certificato di vigenza si può ottenere anche grazie ai servizi offerti dai siti specializzati, che si occupano del disbrigo di tutta una serie di pratiche online.

Per richiedere il certificato è sufficiente avere sotto mano il numero di partita IVA della società, il codice fiscale o la ragione sociale dell’azienda di cui si desidera ottenere informazioni.

Il certificato di vigenza attesta in maniera inequivocabile la presenza di eventuali procedure concorsuali a carico dell’azienda, di cui si vogliono recuperare notizie. Parliamo di procedure quali il fallimento, il concordato preventivo o la liquidazione coatta amministrativa, valutando la situazione attuale, grazie ad un certificato di vigenza corrente, oppure andando a scavare nel passato riportando alla luce situazioni più lontane nel tempo attraverso la vigenza storica.

Il certificato di vigenza: facile richiederlo online

Ottenere un certificato avvalendosi le potenzialità di un servizio online consente di garantirsi il documento in tempi brevi, risparmiando tempo e soprattutto sfruttando la presenza di tariffe davvero convenienti.

La richiesta del documento è spesso legata alla partecipazione a gare d’appalto, ma non sono rari i casi in cui lo si utilizza per la concessione di mutui o finanziamenti, l’ iscrizione ad elenchi fornitori, la richiesta di rimborsi tributari.

Vale la pena ricordare che il certificato di vigenza, sia esso corrente o storico, si può richiedere per realtà societarie che appartengono a determinate categorie fra cui industria, commercio, artigianato ed agricoltura. Risultano esclusi coloro che sono iscritti ad albi professionali oppure ad associazioni sportive.

Il certificato di vigenza: quali informazioni contiene

Il certificato di vigenza contiene tutta una serie di informazioni concernenti l’azienda o la società di cui si desiderano avere notizie. Nel dettaglio è possibile conoscere:

  • i dati identificativi di un’impresa dal codice fiscale alla tipologia di iscrizione alla Camera di Commercio, dalla sede alla forma giuridica, dall’oggetto sociale alla data di costituzione;

  • la tipologia di amministrazione e controllo;

  • le notizie concernenti lo statuto aziendale;

  • le informazioni su patrimonio e finanze;

  • i titoli di cariche e qualifiche;

  • la dichiarazione che conferma la presenza o l’assenza di procedure concorsuali in atto.

Il certificato di vigenza non garantisce informazioni quali il numero di addetti, la classificazione ATECO dell’attività d’impresa, la presenza di certificazioni di qualità ambientale così come non garantisce dettagli su domicilio e residenza dei soggetti che in azienda detengono cariche o qualifiche.