Certificato verde per mezzi a lunga percorrenza: in arrivo il decreto

·1 minuto per la lettura
Green pass treni decreto
Green pass treni decreto

In settimana il governo dovrebbe varare il decreto che dispone il green pass obbligatorio anche sui mezzi a lunga percorrenza quali treni, aerei e navi: l’obbligo non dovrebbe riguardare il trasporto pubblico locale.

Green pass su treni e aerei: il decreto

La cabina di regia di Palazzo Chigi dovrebbe essere convocata tra martedì 3 e mercoledì 4 agosto. Da lunedì prossimo scatta infatti l’obbligo di possedere la certificazione verde per poter accedere a diverse attività tra cui cinema, teatri, bar e ristoranti al chiuso per la consumazione al tavolo.

Resta da capire se per aerei, navi e treni si partirà già dal 6 agosto oppure da dopo Ferragosto per evitare che cittadini non vaccinati che abbiano già prenotato le vacanze si trovino costretti alla disdetta.

Green pass su treni e aerei, il decreto: i controlli

Nel decreto verrà stabilito che si potrà salire su aerei, navi e treni solamente se si sarà in possesso del certificato verde rilasciato dopo 15 giorni dalla prima dose di vaccino, dopo una guarigione dal Covid o dopo un tampone con esito negativo effettuato nelle 48 ore precedenti.

A verificare il possesso del green sarà il personale, che chiederà la certificazione al momento di salire a bordo così come avviene per documenti di identità e di imbarco. Chi presenterà un certificato contraffatto potrà andare incontro ad una multa e a una denuncia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli