Cesa apre lavori comitato Internazionale democratico cristiana

Pol-Afe

Roma, 11 ott. (askanews) - Il segretario nazionale dell'Udc Lorenzo Cesa, ha aperto i lavori del Comitato Esecutivo dell'Internazionale Democratico Cristiana (Idc), riunitasi a Roma, nell'Aula Koch del Senato.

All'ordine del giorno della riunione, il rilancio dell'organizzazione giovanile e la crisi del Venezuela.

Aprendo i lavori, presenti il segretario generale dell'Idc e del Ppe, Antonio Lopez, il vice Presidente del Ppe Antonio Tajani e la senatrice Maria Fida Moro, Cesa ha rimarcato come la crisi venezuelana ci porti a trarre conclusioni di carattere generale. Per il segretario dell'Udc, infatti, "essa è il frutto avvelenato di una polarizzazione politica e sociale fra concezioni e forze politiche estreme. Che, nell'assenza di una forza politica di centro, di inclusione di composizione pacifica di controversie e contrasti, esaltano ciò che divide e che esclude". Ecco perché, ha concluso, "i democristiani hanno il dovere di operare per ricostituire, anche in Italia, un tessuto sociale e politico fatto di solidarietà, di impegno, di confronto civile di ricerca di soluzioni condivise".