Cesa: cambiare l.elettorale,ripartire da proporzionale-preferenze

Pol/Vep

Roma, 30 set. (askanews) - "Che la legge elettorale vada cambiata non lo dice il politichese, lo dicono i fatti. L'attuale legge infatti ha portato a governare in entrambi i casi due partiti tra loro avversarsi. E questo è contrario sia alla idea di coalizioni che abbiamo avuto sinora sia a favorire la cobitazione di sensibilità politiche tra loro omogenee. Una testa un voto. Solo ripartendo dal proporzionale è possibile costruire in Parlamento maggioranze stabili e solo attraverso la reintroduzione delle preferenze si può ridere voce al popolo ed entusiasmo a quegli elettori che per mancanza di possibilità di scegliere si sono rifugiati nell'astensionismo". Così in una nota il segretario nazionale Udc Lorenzo Cesa.