Cesa: grave taglio parlamentari senza modifiche l.elettorale

Pol/Arc

Roma, 8 ott. (askanews) - "Il taglio dei parlamentari non associato ad un cambio di legge elettorale è un atto grave, politicamente demenziale, nel senso che si continua col mortificare la rappresentanza degli italiani". Lo afferma in una nota il segretario nazionale Udc, Lorenzo Cesa.

"Anziché invitare il popolo a votare - prosegue - si assumono provvedimenti che diventano dei deterrenti. È un atto totalmente demagogico. Ci aspettiamo dal Pd e da Italia Viva una presa di posizione ragionevole. Se non si vuole svilire la rappresentanza è necessario passare ad una legge elettorale proporzionale con preferenze".