Chadia Rodriguez nei guai, cosa è successo alla rapper torinese

·1 minuto per la lettura
(Photo by Rosdiana Ciaravolo/Getty Images)
(Photo by Rosdiana Ciaravolo/Getty Images)

C’è anche il nome della famosa trapper Chardia Rodriguez nell’avviso di chiusura della maxi indagine sulle rapine con lo spray al peperoncino che hanno fatto da contorno al grande caos del 3 giugno 2017 in piazza San Carlo: 53 in tutto gli indagati, che hanno messo a segno colpi ai concerti e nelle discoteche, non solo in Italia, ma anche in Europa.

Chadia Darnakh, 23 anni, di origine spagnola e marocchina, è accusata di un solo episodio, che sarebbe avvenuto l’8 settembre 2017 a Torino. Secondo la polizia che ha condotto gli accertamenti, in compagnia di Zaccaria El Fadili (già arrestato per piazza San Carlo), e con un altro indagato, avrebbero spruzzato lo spray al peperoncino contro un uomo a cui avevano chiesto un passaggio e si sarebbero impossessati di una catenina d’oro e di un telefono cellulare, cercando anche di rubargli l’auto senza riuscirci. L’accusa è di rapina in concorso.

L’inchiesta è condotta dai pm Paolo Scafi e Giuseppe Drammis, coordinati dall’aggiunto Patrizia Caputo. 

GUARDA ANCHE - "Non mi uccidere", il video di Chadia Rodriguez con Alice Pagani

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli