Charity Dinner a Roma per il "Pink Shuttle" in Afghanistan

Red/Cro-Mpd

Roma, 31 gen. (askanews) - Il Pink Shuttle è un altro passo verso la libertà per le donne afghane. Un servizio di trasporto tutto al femminile, che permette di muoversi alle tantissime donne a cui è proibito usare moto, bici e ogni mezzo con a bordo uomini. Il 30 gennaio la Principessa Maria Camilla Pallavicini e i suoi figli hanno aperto le porte della Pinacoteca Pallavicini per ospitare una serata dedicata al Pink Shuttle. Dopo l'introduzione di Susanna Fioretti e Alberto Cairo, soci di Nove Onlus, è stato proiettato il video in cui la First Lady dell'Afghanistan, Rula Ghani, esprime gratitudine per l'aiuto dato all'Afghanistan dall'Italia, in particolare per il contributo di Susanna Fioretti e Alberto Cairo, e dichiara il suo grande apprezzamento per il Pink Shuttle: "un'iniziativa di valore promossa da un gruppo di meravigliosi cittadini italiani capaci di capire i bisogni essenziali della popolazione afghana e il modo di soddisfarli. Ho una totale fiducia nel loro giudizio e competenza. Non posso ringraziare abbastanza Nove Onlus, a nome delle donne afghane".

Dopo la cena è stata effettuata, una visita ai capolavori ospitati nella galleria. Insieme ai padroni di casa erano presenti all'evento di solidarietà con la causa femminile la Principessa India Durrani d'Afghanistan, Margherita Buy (madrina del progetto Pink Shuttle), l'Ambasciatrice d'Afghanistan in Italia Helena Malikyar, Helen Marais, Consigliere politico dell'Ambasciata Britannica in Italia, Donna Olimpia Torlonia, numerosi imprenditori e professionisti tra cui Dhebora Mirabelli, Presidente di Confapi Sicilia "Pensa a Sud", con altre eccellenze imprenditoriali siciliane; Panfilo Tarantelli, co-fondatore di Tages Holding e Presidente di Credito Fondiario; Marco Tabellini, AD di Todini Finanziaria S.p.a.; lo Studio Legale MF Law nella persona dei soci fondatori Andrea Fioretti e Massimo Mannocchi; Saverio e Monica Signori; Paola La Licata e Rosanna Sovani, partner dello Studio Legale LS Cube ed altri.

La fase sperimentale del Pink Shuttle è stata sostenuta da OTB Foundation e da USAid. L'evento alla Galleria Pallavicini ha inaugurato la raccolta aperta da Nove Onlus www.noveonlus.org per sviluppare l'iniziativa nel 2020-21 acquistando altri mezzi, formando nuove autiste e avviando gradualmente un'impresa commerciale autogestita da donne afghane.