Charlene di Monaco sorridente: la prima foto dopo il ricovero

·1 minuto per la lettura
Charlene di Monaco
Charlene di Monaco

Charlene di Monaco sembrerebbe essersi ripresa dai problemi di salute che la stanno affliggendo ormai da mesi e nell’ultima foto postata sui social, la prima dopo il ricovero, appare finalmente sorridente. Il mese scorso la principessa era stata infatti trasportata in ospedale in seguito a un collasso, probabilmente legato all’infezione otorinolaringoiatrica che l’ha colpita da tempo.

“God Bless”, si legge nella didascalia, ossia “Che Dio vi benedica”. Un messaggio criptico che potrebbe essere rivolto ai follower che l’hanno sostenuta in questi mesi difficili, o magari ai medici che hanno migliorato una volta per tutte le sue condizioni di salute.

“Ma quando potrai rientrare nel Principato?” le chiedono i seguaci. Ancora non c’è nessuna certezza sulla data del ritorno dell’ex nuotatrice, che a causa di una brutta infezione che ha coinvolto naso, orecchie e gola, e che l'ha costretta a un intervento chirurgico con delle complicazioni, sarebbe ancora costretta in Sudafrica lontana dal marito e dai suoi figli.

Eppure Charlène non soffrirebbe la solitudine. Al suo fianco, infatti, ci sarebbe Dawn Mary Earl, una maga con la quale la principessa condivide la passione per la numerologia. Secondo i ben informati l’ex nuotatrice non lascerà il Sudafrica fino al benestare della sua consigliera. Negli ultimi giorni la moglie del principe Alberto avrebbe però eliminato da suoi profili social tutte le foto con la maga. Un particolare che aggiunge un nuovo mistero a una storia piena di punti interrogativi.

GUARDA ANCHE: Alberto di Monaco su Charlene e il divorzio: “Avrei dovuto affrontarlo prima”

GUARDA ANCHE: Charlene di Monaco riabbraccia Alberto, ma la foto fa preoccupare i fan: dettaglio sulla sua salute

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli