Charlize Theron sulla figlia transgender: “Usate i pronomi corretti”

Charlize Theron

Charlize Theron ha deciso di mettere le cose in chiaro, invitando i media ad usare i pronomi femminili quando si parla della figlia transgender Jackson, adottata quando era ancora molto piccola, nel 2012, in Sudafrica.

Charliza Theron sulla figlia transgender Jackson

Madre della piccola Jackson, una ragazzina transgender di 7 anni, Charlize Theron ha chiesto ai media di usare i pronomi giusti, ovvero femminili, ogni qualvolta si riferiscono alla figlia. A tal proposito, nel corso di una recente intervista l’attrice ha dichiarato: “Per me che sono sua madre è importante far sapere al mondo che mi farebbe piacere se si usassero i pronomi corretti, nel riferirsi a lei”. Per poi aggiungere: “A volte è capitato anche a me di usare i pronomi sbagliati, parlando di lei in un’intervista. È una cosa che davvero la ferisce. Non voglio essere quel tipo di mamma”.

Come dichiarato da Charlize Theron in un’intervista rilasciata al Daily Mail, infatti, Jackson si identifica come una ragazza e l’attrice, in qualità di genitrice, farà sempre di tutto affinché i propri figli possono essere liberamente ciò che vogliono. A tal proposito ha affermato: “Anche io pensavo che fosse un maschio, fino a quando a tre anni non mi ha guardato negli occhi e mi ha detto “Non sono un maschio!””. D’altronde, come da lei stesso sottolineato, il suo compito è quello “di amare i miei figli e fare in modo che abbiano tutto ciò di cui hanno bisogno per essere ciò che vogliono. E farò tutto ciò che è in mio potere perché i miei ragazzi abbiano questo diritto”.