In chat Telegram minacce no vax a Procura Torino, Digos e 'Nazipostale'

·1 minuto per la lettura

"Mandiamo a fan... tutte le mer... criminali della Procura di Torino, dell'Antiterrorismo di Milano, della Digos e la Nazipostale (inondateli di mer..). Appena distruggeremo la dittatura finirete in piazza Loreto (sapete già in che posizione). Non dimentichiamo e non perdoniamo". E' il buongiorno che l'amministratore del canale Telegram "Basta dittatura!" dà questa mattina agli 8.548 iscritti commentando le perquisizioni ai no vax disposte questa mattina in tutta Italia per gli attivisti della chat accusati di istigazione a delinquere.

"Attenzione, nascondete tutti i coltelli da cucina", commenta ironizzando un utente. Ma è un'altra ad aggiudicarsi il "premio per il commento più divertente del mese": "Ho delle uova quasi scadute in frigo, per sicurezza le butto perché se viene la digos potrebbe accusarmi di stare pianificando il lancio di uova marce". E poi ancora minacce ai pm della procura di Torino, al questore, alla digos e alla polizia postale del capoluogo piemontese.

I commenti sono in linea con le foto di piazza Loreto postate per le "mer... criminali che essendo così stupidi non hanno capito in quale posizione finiranno anche loro". "Certamente - scrive un iscritto in chat - se questi mi vogliono rinchiudere in un campo di concentramento, mi difenderò fino alla morte con le armi" E poi: "Io per esempio non pago tasse da 2 anni, niente lavoro e contrasto il regime fascista del Draghistan con ogni mezzo legale, per adesso".

(di Silvia Mancinelli)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli