Che cosa è il temuto 'scenario 4'

·1 minuto per la lettura

AGI - L'Italia proiettata verso lo scenario 4, il più grave, secondo il piano 'Prevenzione e risposta a COVID-19' redatto dall'Istituto Superiore di Sanità, che prevede diversi scenari e le relative misure da mettere in campo in base all'andamento dell'epidemia. A certificarlo lo stesso premier Giuseppe Conte, nel suo intervento alla Camera. Lo scenario 4 si verifica in casi di trasmissibilità non controllata con criticità nella tenuta del sistema sanitario nel breve periodo. Uno dei parametri tenuti in considerazione è l'indice di contagio Rt regione per regione. Si entra in allarme rosso quando viene superato 1,5, e sono 13 le regioni che nell'ultimo report dell'Iss risultano oltre la soglia: due di queste superano addirittura quota 2, sono: Piemonte (2,16) e Lombardia (2,09).

Le altre regioni attenzionate sono:

  • Calabria (1,66),

  • Emilia Romagna (1,63),

  • Friuli Venezia Giulia (1,5),

  • Lazio (1,51),

  • Liguria (1,54),

  • Molise (1,86),

  • Provincia di Bolzano (1,96),

  • Provincia di Trento (1,5),

  • Puglia (1,65),

  • Umbria (1,67) 

  • Valle d'Aosta (1,89).