A che punto è la corsa alla Casa Bianca

·2 minuto per la lettura

AGI - Quasi 48 ore dopo il voto, gli Stati Uniti ancora non conoscono i risultati definitivi. Ecco la situazione provvisoria nei cinque Stati che decideranno chi vincerà tra Donald Trump e Joe Biden.

PENNSYLVANIA: Trump 50,3%, Biden 48,5 %, una differenza di 115.000 voti. Restano da contare circa 600.000 voti, la maggioranza provenienti dalle zone urbane a maggioranza democratica. Le autorità auspicano di completare lo scrutinio venerdì. Lo stato assegna 20 grandi elettori, che spalancherebbero a Biden le porte della Casa Bianca. L'ex vice presidente deve conquistare circa il 60% dei voti rimasti.

GEORGIA: Trump 49,5%, Biden 49,3%, poco più di 12 mila voti di differenza. Da scrutinare poco più di 50.000 schede, la maggioranza provenienti dalla zona di Atlanta, feudo democratico. I risultati potrebbero arrivare oggi stesso. La Georgia ha 16 delegati. Per vincere, i dem hanno bisogno di incamerare i due terzi dei voti mancanti.

NEVADA: Biden 49,5 %, Trump 48,5 %, meno di 12.000 di differenza. Non c'e' una indicazione chiara sulla fine dello spoglio. Secondo le autorità restano almeno 63.000, ma il Nevada sta continuando ad accettare suffragi per posta e lo farà fino alla prossima settimana. Venerdì, saranno resi noti intorno alle 19 italiane i risultati di 51 mila voti. Lo stato assegna sei grandi elettori.

NORTH CAROLINA: Trump 50%, Biden 48,6%, circa 77 mila voti di differenza. Ma potrebbero mancarne più di 115.000. Lo stato, che assegna 15 delegati, accetta schede inviate per posta fino al 12 novembre.

ARIZONA: Biden 50,5%, Trump 48,1%, circa 68.000 voti di differenza. Ne restano da scrutinare circa 400.000 ma i risultati potrebbero arrivare anche domani. L'Arizona assegna 11 grandi elettori. Diversi media hanno già assegnato lo stato a Biden nella notte elettorale, quando la differenza era di oltre 200 mila voti. Nonostante questo, secondo alcuni analisti il margine attuale e' troppo esiguo per sapere chi vincerà.