Checco Zalone e il patrimonio da 5 mln gestito da Mariangela Eboli

Checco Zalone e il patrimonio da 5 mln gestito da Mariangela Eboli

Il quinto film del celebre attore pugliese fa record di incassi sfiorando in 24 ore gli 8,7 milioni di euro. Tutti lo conoscono per la sua ironia e l’esilarante simpatia che lo contraddistinguono, ma Checco Zalone, con un patrimonio da quasi 5 milioni, è anche proprietario della Mzl di Bari. Ad amministrare la società è la compagna Mariangela Eboli.

Checco Zalone, il patrimonio da 5 mln

A ridosso delle uscite dei film di Checco (l’ultimo, “Tolo Tolo” è in oltre 200 sale dall’1 gennaio 2020) e con le sue canzoni che accompagnano la trama, i bilanci della piccola Mzl si fanno più corposi. Gli introiti, invece, si prosciugano alla distanza, fa sapere il Corriere della Sera. Quello del 2018 con 126mila euro, ha registrato una perdita per la prima volta in otto anni. Ma l’ottima partenza di “Tolo Tolo” fa pronosticare un vero e proprio boom di entrate.

Checco Zalone record

Nel 2016 la Mzl di Luca Medici (in arte Checco Zalone) fece 1,7 milioni di utile. Con 1,1 milioni, anche il 2014 fu un anno particolarmente ricco per la famiglia dell’attore barese. Con gli utili accumulati negli anni e a eccezione della perdita registrata nel 2918, parrebbe che nella sola Mzl Checco abbia un patrimonio di quasi 5 milioni.

In molti non sono a conoscenza del fatto che a occuparsi e mettere mano nell’ingente patrimonio di Zalone è la compagna Mariangela Eboli. Infatti, è l’unico amministratore della società. La signora Zalone, fa sapere ancora la storia testata di via Solferino, riceverebbe uno stipendio pari a 9mila euro lordi al mese. Socia di Checco, invece, è mamma Antonietta, alla quale è stato riservato un 5% del capitale.