Checco Zalone e la rivelazione su Berlusconi: “Lo trovai con 7 donne”

checco zalone

Checco Zalone è tornato alla grande dopo un periodo piuttosto lungo di silenzio. Affrontate con grande serenità le polemiche per il nuovo film “Tolo Tolo”, l’attore è ora di nuovo alla ribalta per via di alcune scottanti rivelazioni su Silvio Berlusconi. A quanto pare, infatti, i due sarebbero stati a cena insieme con relativa “sorpresa”, come raccontato dal comico barese nel corso di un’intervista al Corriere della Sera.

Checco Zalone: il racconto di Arcore

“Sono stato una volta ad Arcore, a cena con lui, il figlio Piersilvio, il mio produttore Pietro Valsecchi, Giampaolo Letta e la mia compagna Mariangela. Era nata nostra figlia Gaia e per festeggiare bevemmo solo vino di Gaja”. Così ha dunque raccontato Checco Zalone, precisando che poi a un certo punto il Cavaliere si alzò da tavola e si congedò con educazione. “Devo andare a scrivere le memorie difensive del processo. Cosa mi tocca fare, a quasi 80 anni…”, si scusò il Premier.

Un’ora più tardi, del tutto ubriaco, Zalone chiese di andare al bagno. Perso nei meandri della villa, fece così una scoperta che lo lasciò esterrefatto. “Mi orientai ascoltando una voce familiare… Dopo essere entrato in una stanza, trovai Berlusconi con sette donne: la Pascale e le sue amiche, tutte vestite.” Berlusconi, secondo Zalone, era lì per “ascoltare in confessione tutti i peccati […]. Io mi arrabbiai: Berlusconi con sette donne, tutte vestite? E le tradizioni, i valori di una volta?”, ha infine sbottato il neo-regista con ironia. Nella stessa intervista Checco Zalone ha anche confermato di aver votato Berlusconi nel 1996, che però non ebbe risultati positive a quelle elezioni.