Chef Rubio: "Ho capito che pago le tasse per far giocare Salvini sui social"

HuffPost
-

“Ho capito che pago le tasse per far giocare Salvini sui social” e lo scontro tra Chef Rubio e il leader leghista si riapre. “Diteme voi se po esse credibile una classe politica del genere. Bella considerazione c’hanno dell’Italia all’estero. Vai Matteuccio bello, divertiti come più ti soddisfa #FelpaPig”, ha twittato lo chef allegando al post un contenuto condiviso dal leader della Lega nel quale campeggia la scritta “Giletti asfalta chef Rubio”.

 Il post di Salvini è riferito alle parole pronunciate da Giletti domenica sera durante la trasmissione “Non è l’Arena”: il conduttore, infatti, ha commentato aspramente le affermazioni dello chef sulla “impreparazione della polizia” dopo l’uccisione dei due giovani poliziotti a Trieste. 

Nei giorni scorsi, tra Rubio e Salvini c’erano già state scintille. “Non sei chef, sei stupido”, aveva scritto il leader della Lega durante la giornata di sabato, commentando i post dedicati dal cuoco alla vicenda della sparatoria avvenuta presso la Questura triestina.

Lo chef aveva scritto sul suo profilo Twitter: “Per servire il Paese (i cittadini, no i coglioni che vi mandano a morire) bisogna essere dei virtuosi - scrive Rubio in un primo tweet -. Viverla come missione e non come lavoro, essere impeccabili, colti, preparati fisicamente e mentalmente così da gestire qualsiasi imprevisto. I colpevoli sono sopra non sotto”.

Continua a leggere su HuffPost