Chef Rubio, il flop: boicottato dal pubblico dopo le polemiche

chef rubio

Nei giorni scorsi, il popolare chef televisivo, Rubio, è finito al centro delle polemiche per alcuni post pubblicati dopo la sparatoria alla questura di Trieste, giudicati offensivi nei confronti delle forze dell’ordine e dei due agenti morti. Attorno alla vicenda è scoppiata la bufera e si è persino innescato uno scontro social con il leader della Lega Matteo Salvini, che non ha mancato di rispondergli a tono. Sembra però che il caos mediatico abbia avuto ripercussioni anche sulla trasmissione televisiva condotta dallo chef romano.

Chef Rubio nella bufera

Già in passato lo chef non aveva mancato di commentare alcune vicende politiche e di cronaca, scatenando polemiche e bufera sui social. In questo caso al centro delle critiche di Rubio sono finite le forze dell’ordine difese invece da altri volti noti della tv e del mondo della politica che hanno risposto a tono ai post offensivi del conduttore di Unti e bisunti. Proprio sulla trasmissione si sarebbero però fatte sentire le conseguenze del caos scatenato pochi giorni fa, con il pubblico che ha deciso di boicottare il programma.

Ascoltatori boicottano il programma

Invito tutte le persone che amano questo paese a non guardare le trasmissioni in cui è presente Chef Rubio” ha scritto un utente, mentre un altro sentenzia: “Nemmeno per sbaglio capito su la 9. Tu che non hai rispetto per chi ha perso la vita per la nostra sicurezza non meriti un solo secondo del mio tempo“. “Non lo guardo neanche se mi pagano” si legge poi ancora su Facebook, oppure: “Non ti seguirò più, vergogna“. Gli utenti sembrano dunque non aver perdonato le uscite di Chef Rubio decidendo così di non seguirlo più in tv.