Chef Rubio in missione umanitaria a Gaza

webinfo@adnkronos.com

"Finalmente dentro! Da domani si trotta!". L'annuncio arriva via social: Chef Rubio diventa volontario e vola a Gaza per una missione umanitaria che lo terrà impegnato almeno fino a metà gennaio per lavorare con la Ong italiana ACS - Associazione Cooperazione e Solidarietà, in collaborazione con il Centro Italiano di Scambio Culturale Vittorio Arrigoni-VIK. Obiettivo della missione, si legge in una nota pubblicata dalla pagina del Gaza Freestyle Festival, "organizzare progetti di emergenza umanitaria per aiutare la popolazione di Gaza, diffondendo messaggi d’inclusione attraverso attività culturali e sportive come lo skate, il circo, la cucina, la musica e laboratori di educazione all'affettività e scambio con le donne". 

"Siamo tanti, siamo belle, siamo a Gaza. Nonostante tutto", il messaggio pubblicato su Facebook nella notte, per annunciare l'arrivo dei volontari, fra cui lo chef italiano che ha recentemente preso una pausa dal piccolo schermo.