Chessa "Il turismo non deve essere solo mare, ampliamo le opportunità">

"I cammini religiosi devono diventare esperienziali ed emozionali, perché emozionale è la Sardegna e il suo interno. I sardi erano abituati ad adagiarsi sulla costa, perché l'80% del turismo è per il mare. I nostri slogan però non sono a caso, andiamo oltre il mare per una Sardegna vissuta tutto l'anno". Così l'assessore regionale del Turismo Gianni Chessa. xd4/tvi/gsl