Chi è Alain Delon: vita privata e curiosità sull’attore francese

Chi è Alain Delon: vita privata e curiosità sull’attore francese

Alain Delon, oltre ad essere attore, è anche un regista e produttore cinematografico francese. È considerato tra i più grandi sex symbol della storia e uno degli attori francesi più importanti.

Alain Delon

Alain Delon nasce l’8 Novembre 1935 a Sceaux. Dopo il divorzio dei genitori, viene affidato ad una famiglia adottiva per poi essere mandato in collegio. Abbandonati gli studi, a causa del suo carattere ribelle, inizia a lavorare come salumiere. A 17 anni presta servizio nella marina francese, e nel 1953 viene mandato in Indocina. Viene congedato dopo 11 mesi di prigione per indisciplina.

A 20 anni incontra il regista Yves Allégret che lo fa esordire nel film “Godot”. Ottiene il ruolo di protagonista nei film “L’amante pura”, accanto all’attrice Romy Schneider, e “Le donne sono deboli”. Il primo vero successo lo raggiunge con il film “Delitto in pieno sole”, che lo consacra come star. Nel 1960 sotto la regia di Luchino Visconti, nel ruolo del protagonista nel film “Rocco e i suoi fratelli” dove interpreta un personaggio puro, diverso da quelli incarnati finora, raggiunge il successo internazionale. Dopo diversi film torna a recitare per Visconti ne “Il Gattopardo” accanto a Burt Lancaster e Claudia Cardinale, ottenendo anche una nomination ai Golden Globe come migliore attore debuttante. Torna in Francia per affermarsi nel panorama cinematografico francese, dove interpreta ruoli da protagonista in film di successo tra cui “Colpo grosso al casinò”, “Il tulipano nero” e “Tre passi nel delirio”. Nel 1966 recita in pellicole hollywoodiane come “Né onore né gloria”. Nel 1981 fa il suo esordio alla regia con “Per la pelle di un poliziotto”, film scritto, prodotto e interpretato dallo stesso Delon.

Negli anni ’90 si afferma anche nelle scene teatrali ottenendo diversi consensi. Dopo una pausa dal cinema, nel 2008 torna a recitare nel film “Asterix alle olimpiadi” nel ruolo di Giulio Cesare, dopo il quale dichiara il suo ritiro definitivo.

Vita Privata

La vita amorosa di Alain Delon è sempre stata al centro dei gossip, per via delle molte relazioni e dei flirt avuti con attrici, cantanti e modelle.

Nel 1958 inizia una relazione con l’attrice Romy Schneider, interrotta nel 1964. Durante la storia con Schneider ha un flirt anche con la cantante Nico, con cui ha un figlio a cui non ha riconosciuto la paternità. Nel 1964 si è sposato con Nathalie Delon, dalla quale ha il suo primo figlio, Anthony. Dopo quattro anni i due divorziano, e Delon inizia una relazione con l’attrice Mirella Darc,terminata dopo quindici anni, durante i quali Delon avrebbe avuto diversi flirt con altre attrici. Si sposa, nel 1987, con la modella Rosalie van Breemen, da cui ha due figli: Anouchka e Alain-Fabien Delon. Nel 2001 i due si separeranno, fatto che provocherà Alain una forma di depressione, che lo spingerà a pensare al suicidio.

Alain Delon viene colpito da un ictus, nel giugno 2019, seguito da un’emorragia celebrale. La famiglia è molto riservata sulle condizioni di salute dell’attore, ma sembra che sia ricoverato in una clinica in Svizzera e che sia stabile.