Chi è Alessandro Del Piero: tutto sull’ex calciatore

alessandro del piero

Considerato uno dei migliori calciatori italiani di sempre, Alessandro Del Piero ha giocato a lungo nella squadra torinese della Juventus e della Nazionale italiana vincente ai mondiali nel 2006. In seguito all’abbandono della carriera sportiva, Del Piero ha investito in tutt’altro campo.

Alessandro Del Piero

Del Piero nasce a Conegliano Veneto, paese in provincia di Treviso, il 9 novembre 1974 ma cresce a Saccon insieme alla famiglia, composta dal fratello Stefano (che diventerà il suo procuratore) e una sorella adottiva. Mentre studia per diplomarsi in ragioneria inizia a giocare a calcio: viene quindi preso nelle giovanili del Padova. Finalmente nel 1993 viene acquistato dalla Juventus: corona così il suo sogno di giocare nella squadra di cui è tifoso. Nella prima stagione gioca nelle giovanili e nella squadra professionistica e già si distingue per la sua bravura e i suoi gol da fuoriclasse.

La stagione del 1995-1996 segna il suo esordio come membro importante per la squadra, anche a causa di un infortunio del grande Roberto Baggio. Nel 1998 supera Platini per numero di gol in Champions e vince un Oscar del calcio AIC dedicato al miglior calciatore italiano. In seguito ad un grave infortunio le sue prestazioni in campo calano, ma con il ritorno dell’allenatore Marcello Lippi nel 2001 Del Piero riuscì a ristabilire i suoi record. Infatti Alex viene promosso capitano, titolo che manterrà fino al 2012.

Nel 2006 disputa i mondiali di calcio con la Nazionale italiana, segnando il quarto rigore che porta l’Italia a diventare campione del mondo. Con lo scandalo Calciopoli la Juventus retrocede in serie B, ma Alessandro Del Piero non abbandona la squadra. Il 2012 è l’ultimo anno da giocatore della squadra torinese: infatti il 13 maggio gioca la sua ultima partita in bianconero, acclamato dai tifosi in lacrime.

Cercando esperienze nuove in ambito calcistico, inizia a giocare nel club del Sydney FC, con il quale gioca 48 partite. Nel 2014 poi passa a giocare con il Delhi Dynamos, con i quali segnerà l’ultimo gol della sua carriera. Vince con la Juventus numerosi scudetti ed è stato candidato spesso al Pallone d’oro, però senza mai vincerlo.

Del Piero vita privata

Con l’abbandono del calcio giocato, Del Piero apre un ristorante prima a Los Angeles, poi a Milano: “N10” è l’iconico nome del locale, che prende spunto dal numero di maglia indossato da Alex nella Juventus. Ha dichiarato infatti che durante la sua carriera di calciatore ha sempre dovuto sostenere una rigida dieta, pur avendo una grande passione per il cibo: “Ogni volta che uscivo a cena non ero mai soddisfatto, allora mi sono detto: ‘Ci penso io’. In realtà è un desiderio che ho sempre avuto”. Nel 2019 Del Piero torna alla sua squadra del cuore, la Juventus, ma in qualità di collaboratore ufficiale del club.

Del Piero, nonostante la sua fama, ha sempre voluto tenere riservata la sua vita privata. Infatti nel 2005 sposa in gran segreto Sonia Amoruso, ex commessa in un negozio di scarpe. Con lei ha avuto tre figli: Tobias, nato nel 2007; Dorotea, venuta al mondo nel 2009 e Sasha, nel 2010. Nel 2018 si sono susseguite voci su una presunta crisi matrimoniale tra Sonia e Alessandro Del Piero. Nel 2019 però appaiono di nuovo foto dei due coniugi insieme, in occasione dell’annuncio del ritorno alla Juve di Del Piero nelle vesti di collaboratore della squadra.