Chi è Anna Tripoli: curiosità sulla moglie di Andrea Mainardi

andrea mainardi anna tripoli

Anna Tripoli è la novella sposa dello chef Andrea Mainardi, a sua volta ex gieffino. I due si sono sposati pochissimi giorni fa, esattamente il 12 ottobre 2019. La cerimonia si è svolta nell’abbazia di San Galgano con una testimone di nozze davvero d’eccezione. Andrea ha infatti scelto l’amica di sempre Antonella Clerici, che per prima scoprì il suo talento ai fornelli e in tv. Al matrimonio erano ovviamente presenti i parenti della coppia e gli amici di sempre, oltre a molti volti noti dello spettacolo. Il cuoco bresciano e la bella Anna stanno insieme da quattro anni e lui si dichiara sempre più innamorato di lei, la donna che ha dato una “svolta” alla sua vita.

andrea mainardi con la moglie anna

Anna Tripoli è nata nel 1984 ed è una persona molto riservata. Non ama i riflettori né stare al centro dell’attenzione, al contrario del suo eccentrico compagno. La donna è una giovane imprenditrice nonché vicepresidente del Gruppo Giovani Imprenditori di AIB. Andrea e Anna si sono conosciuti a un corso di cucina, dopo che Mainardi aveva già chiuso il suo precedente matrimonio con la ex moglie nonché mamma dell’adorata figlia Michelle.

Anna Tripoli, amore a prima vista

Andrea Mainardi ha sempre dichiarato di essere stato sommerso da un colpo di fulmine, ricambiato dalla sua dolce metà. Da quell’incontro galeotto al corso culinario, infatti, i due non si sono più lasciati. Durante la permanenza nella Casa del Grande Fratello abbiamo del resto visto molto spesso lo chef in crisi, mentre pensava con malinconia alla sua bella Anna. Proprio prima di iniziare quell’avventura, del resto, Andrea le aveva infatti già chiesto la mano. La sua proposta di matrimonio è stata del resto molto originale e allo stesso tempo dolcissima. Con la complicità di un’amica, Anna era infatti stata portata in un cinema di Brescia, dove sullo schermo erano apparse le immagini più belle della coppia. Con immensa emozione era poi uscito Andrea con l’anello in mano per chiederle di sposarlo, con l’ovvia risposta positiva!