Chi è Armine Harutyunyan

Nipote di un pittore di fama internazionale, Armine Harutyunyan, nata in Armenia nel 1997, desidera fin da bambina diventare una grafica. Persegue il suo sogno frequentando lo Yerevan State Institute of Fine Arts and Theatre, laureandosi in Graphic design e iniziando a lavorare per BetConstruct. Poco più che ventenne, viene notata a Berlino da un talent scout che la presenta alla casa di moda che la renderà poi famosa, Gucci. Il suo debutto risale alla Milano Fashion Week 2019 dove sfila per il brand fiorentino. I tratti spigolosi del suo volto, le folte sopracciglia e il naso dal profilo particolare sfidano i tradizionali canoni di bellezza e, assieme alla popolarità, portano anche polemiche social al limite del body shaming. Nel 2020 è stata inserita nella classifica di Gucci che comprende le 100 donne più belle del mondo.