Chi è Beppe Sala, l’ex manager confermato sindaco a Milano- scheda

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 4 ott. (askanews) - Nato a Milano 63 anni fa e cresciuto a Varedo (MB), Giuseppe Sala si è laureato nel 1983 in Economia e Commercio all'università Bocconi. Nella sua carriera nel settore privato ha raggiunto ruoli dirigenziali in aziende di rilievo internazionale, a partire da Pirelli e Telecom Italia, fino al passaggio nel gennaio 2009 nel pubblico. Il salto è frutto della scelta di Letizia Moratti, che lo chiama a Palazzo Marino come direttore generale del Comune di Milano su indicazione Bruno Ermolli, il super-consulente milanese di Silvio Berlusconi. Poi a giugno 2010 il passaggio alla guida di Expo 2015 e nel maggio 2013 la nomina a Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015.

Lo sbarco in politica risale al 2016, con l'elezione a sindaco battendo al secondo turno lo sfidante di centrodestra Stefano Parisi. L'annuncio della ricandidatura, culminata con una vittoria al primo turno con un grosso distacco dallo sfidante di centrodestra Luca Bernardo, risale al 7 dicembre 2020, giorno di Sant'Ambrogio. Lo slogan scelto per la campagna elettorale è "Milano sempre più Milano", sintesi dell'idea di condensare "continuità di gestione" con "una discontinuità di contenuti" frutto di "grande fiducia per la città". È stato sostenuto da otto liste e tuttora non è iscritto ad alcun partito, anche se a marzo 2021 ha annunciato di avere aderito al manifesto dei Verdi Europei.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli