Chi è Carmen Consoli: curiosità sulla cantante italiana

Carmen Consoli

Carmen Consoli è una delle cantautrici italiane più apprezzate del panorama artistico degli ultimi trent’anni. Dopo l’esordio a Sanremo la sua carriera è stata costellata di successi e la sua vita si è completamente rivoluzionata grazie alla nascita del suo bambino Carlo, nato grazie alla fecondazione assistita.

Carmen Consoli: la Cantantessa

La Consoli è nata a Catania da padre siciliano e madre veneta. Fu proprio il padre, appassionato di musica e discreto chitarrista, a spingere sua figlia ad imparare a suonare la chitarra. Da quel momento Carmen scoprì lo strumento dal quale non si sarebbe più separata.

A soli tredici anni suonava e cantava già in un gruppo che girava per i locali di Catania proponendo cover di musica soul e rock, dai R.E.M. a Janis Joplin. Fu proprio in quel periodo che Carmen si guadagnò il soprannome di “Cantantessa”, nato dal pubblico che aveva cominciato ad apprezzare le sue esibizioni nei vari, piccoli locali della città. Affezionatissima al proprio nomignolo, Carmen non lo abbandonerà mai.

La svolta arriva nel 1995, quando le viene proposto di partecipare al Festival di Sanremo. Il brano con cui si presenta alle selezioni di Sanremo Giovani è uno dei più belli del suo repertorio: Quello Che Sento. Superate le selezioni, Carmen si guadagna il diritto a competere tra i big della canzone italiana. Parteciperà al vero e proprio Festival di Sanremo nel 1996, cantando Amore di Plastica, canzone scritta insieme al conterraneo Mario Venuti. Il pezzo si posiziona all’ottavo posto e lancia Carmen nel firmamento musicale italiano. Nonostante questo l’album Due Parole non ottiene il successo sperato.

Il boom arriva nel 1997, grazie al pezzo Confusa e Felice. Nonostante il fatto che il pezzo venga eliminato immediatamente dalla gara, la radio si innamora della Consoli, che viene costantemente passata on air.

Curiosità e vita privata

Carmen Consoli ha pubblicato in totale 12 album, 7 dei quali, consecutivi, si spiazzarono in top 10 tra il 1997 e il 2015. Confusa e Felice venne inserito da Rolling Stones tra i migliori 100 album mai prodotti in Italia.

Nel 2012 ha ottenuto l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica, ha vinto inoltre un Nastro D’argento nel 2001 per l’Ultimo Bacio e ben sette Wind Awards.

E’ stata la prima artista femminile a esibirsi allo Stadio Olimpico di Roma. Possiede una chitarra elettrica Fender customizzata rosa confetto che è diventata il suo strumento più iconico.

Si è parlato spessissimo della sua bisessualità, mai confermata, e di una relazione con Paola Turci, anche questa assolutamente mai confermata.

Carmen ha scelto di diventare madre a 38 anni grazie all’inseminazione artificiale eseguita in Inghilterra. Questa scelta fu dovuta a diversi fattori: il non aver trovato un compagno e al desiderio di diventare madre prima dei 40. La cantante decise di eseguire la procedura in Inghilterra per dare in futuro la possibilità al bambino di rintracciare il padre biologico. In Inghilterra, infatti, i donatori di seme non rimangono anonimi.

Il bambino si chiama Carlo Giuseppe ed è nato nel 2013: il secondo nome gli è stato dato in onore del padre di Carmen, che le diede l’idea di ricorrere all’inseminazione assistita, e che era scomparso nel 2009.