Chi è Emmanuel Macron

Emmanuel Macron vince a sorpresa le elezioni presidenziali del 2017: a 39 anni è il più giovane presidente della storia francese, con un percorso poco ortodosso, ma brillante. Prima dell'Eliseo non era mai stato eletto, e il partito da lui creato non è né di destra né di sinistra. Figlio di due medici, eccelle negli studi e diventa banchiere d'investimento. Nel 2012 approda all'Eliseo per volontà dell'allora presidente François Hollande. Nel 2014 diventa Ministro dell'Economia, ma nel 2016 si dimette per concentrarsi sulle sue ambizioni presidenziali. Passa il secondo turno con il 66% dei voti, battendo la candidata di estrema destra Marine Le Pen. Una volta eletto, riforma il diritto del lavoro e riduce le tasse. In ambito internazionale, Macron incontra Donald Trump, con l'intento di convincerlo ad agire sui cambiamenti climatici. Il presidente americano viene criticato per aver detto a Brigitte Macron

di essere "in ottima forma", commento reputato sessista per i 24 anni di differenza

tra Macron e la moglie. I due si conoscono a un corso di teatro: lui ha 15 anni, lei è un'insegnante di francese sposata. Convolano a nozze solo 15 anni dopo. Non hanno figli insieme, ma Brigitte ne ha già 3 da un altro matrimonio e 7 nipoti. A Emmanuel Macron piace il calcio e ha partecipato a diverse partite di beneficenza. Ama anche suonare il piano e scrivere: da studente compose un romanzo mai pubblicato.

Candidato per un secondo mandato, Emmanuel Macron è stato rieletto Presidente della Repubblica il 24 aprile 2022.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli