Chi è Ennio Morricone: curiosità e vita privata del compositore

ennio morricone

Compositore, musicista, direttore d’orchestra e arrangiatore italiano, Ennio Morricone è tutto questo ma anche molto di più. Ha scritto più di 500 brani per cinema, televisione e artisti internazionali, conquistando una stella wolk of fame e importanti riconoscimenti come Oscar, David di Donatello e Golden Globes. Ecco il profilo dell’artista.

Ennio Morricone

Ennio Morricone nasce a Roma il 10 novembre 1928. I genitori Mario (trombettista) e Libera (sarta) erano però originari di Arpino, in provincia di Frosinone. Ha due fratelli, Adriano e Aldo, e due sorelle, Maria e Franca.

Il giovane Ennio segue le orme del padre musicista e si diploma in tromba, strumentazione per banda e composizione al Conservatorio di Santa Cecilia. Specializzandosi poi anche in musica corale e direzione di coro.
Inizia a lavorare come trombettista, ma i suoi molteplici interessi lo portano ad iniziare una vasta produzione musicale: scrive musica classica, ma anche arrangiamenti per film e televisione oltre che brani per artisti come Paul Anka, Chet Baker e Mina.

Le opere più celebri

Durante la sua carriera scrive più di 500 capolavori, diventando famoso in tutto il mondo. Già dagli anni ’60, vive il fortunato primo periodo nella musica italiana, tra le opere più celebri si ricordano Guarda come dondolo, Abbronzatissima, Sapore di sale e Se telefonando, uno dei più celebri successi della canzone italiana, con il testo di Ghigo De Chiara e Maurizio Costanzo.

Nel cinema, rimangono indimenticabili Per un pugno di dollari di Sergio Leone e Metti, una sera a cena di Giuseppe Patroni Griffi, entrambe vincitrici del premio Nastro d’argento. Oltre alle premiatissime colonne sonore per Gli intoccabili, C’era una volta in America, Nuovo cinema paradiso, C’era una volta il west, The hateful eight. Morricone ha vinto tantissimi premi, tra cui anche tre Grammy Awards, quattro Golden Globes, sei BAFTA, dieci David di Donatello, undici Nastri d’argento, due European Film Awards, un Leone d’Oro alla carriera e un Polar Music Prize.

Il grande compositore e direttore d’orchestra, abbandona ufficialmente le scene alla veneranda età di 90 anni. Il suo ultimo concerto, che chiude la sua carriera sessantennale si è svolto a Lucca nel giugno 2019, inutile dire che lo spettacolo d’addio al palcoscenico ha fatto sold out con un pubblico di 20mila spettatori.

Vita privata

Della vita privata di Ennio Morricone non si conoscono molti dettagli, l’artista, infatti si è sempre fatto conoscere per le sue qualità lavorative. Sappiamo che ha una famiglia solida creata con Maria Travia, un’amica della sorella che conosce a Roma nel 1950. I due si sposano nel 1956, costruendo un rapporto longevo fatto di amore, supporto e condivisione. Non a caso, l’artista ha sempre definito Maria un supporto e “mentore” anche durante il discorso di ringraziamento per l’Oscar per la Miglior Colonna Sonora ricevuto nel 2016 per il film The Hateful Eight.

Dal matrimonio nascono quattro figli: Marco, Alessandra, il musicista Andrea e il regista e sceneggiatore e Giovanni. Parlando del figlio che ha seguito le sue orme, dice

Ora i tempi sono cambiati, non c’è lavoro e spesso per le colonne sonore si chiamano i dilettanti che magari usano anche i sintetizzatori. Mio figlio è bravissimo ma non lavora quanto ho lavorato io perché non c’è lavoro. Oggi è difficile che un compositore faccia una musica originale, tranne quando si tratta di un regista importante che non accetta questo dal produttore