Chi è Eva Sangiorgi: curiosità sulla giurata del Festival di Venezia

eva sangiorgi

Il Festival di Venezia andrà in scena dal 28 agosto fino al 7 settembre e tra i tanti giurati che avranno il compito di valutare i film in gara c’è anche Eva Sangiorgi. Direttrice di uno dei più importanti festival cinematografici in assoluto, il Vienna International Film Festival, cos’altro sappiamo di lei?

Eva Sangiorgi: chi è?

La settantaseiesima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia si appresta ad aprire i battenti. Il Lido, dal 28 agosto al 7 settembre, si popolerà di personaggi provenienti da ogni angolo del globo. Tra i tanti Vip attesi ci sono anche quelli che andranno a comporre la giuria e tra questi ci sarà anche Eva Sangiorgi. Classe 1978, è nata a Faenza. Trasferitasi a Bologna per proseguire gli studi, si è laureata prima in Scienze della Comunicazione e successivamente in Storia dell’Arte. Diventata manager e curatrice culturale, nel 2003 ha iniziato a lavorare per numerosi festival cinematografici. Nel frattempo, la sua popolarità è cresciuta ed Eva è richiesta in tutto il mondo, arrivando a stringere collaborazioni perfino in Messico. Proprio qui, la Sangiorgi ha creato il FICUNAM, un Festival cinematografico finanziato dall’Università Nazionale del Messico. Fino al 2018 ha diretto questa kermesse dando tutta se stessa e, proprio per questo motivo, non poteva che ottenere un incarico ancora più prestigioso: la direzione della Viennale.

Eva alla Viennale

Nel 2018, dopo essersi fatta conoscere con il FICUNAM, la Sangiorgi viene nominata Direttrice della Viennale, uno dei festival più prestigiosi in assoluto, conosciuto anche come Vienna International Film Festival. L’elezione di Eva è degna di nota sia perché è la prima volta che viene affidata ad una persona non austriaca sia per il fatto che è la prima donna a ricoprire questo incarico. Al momento della nomina, la commissione ha voluto sottolineare che la scelta è stata fatta “con piacere e con convinzione”. Visto che la kermesse cinematografica si svolge ogni anno nel mese di ottobre, Eva ha diretto con successo una sola edizione. Questo ruolo molto importante, ha portato i curatori del Festival di Venezia a notare la loro connazionale e a volerla fortemente tra i membri della Giuria Orizzonti.