Chi è Fabrizia Ieluzzi: tutto sull’ex moglie di Matteo Salvini

Fabrizia Ieluzzi

Fabrizia Ieluzzi è l’unica donna che per due anni ha avuto il diritto di chiamarsi “Signora Salvini”. Unita in matrimonio con l’ex Ministro degli Interni dal 2008 al 2010, con le sue rivelazioni ha permesso alla stampa nazionale e internazionale di tracciare un ritratto a tutto tondo dell’uomo che sembrava avere in pugno le sorti dell’Italia.

Fabrizia Ieluzzi: la donna che lo chiama “Teo”

Fabrizia Ieluzzi e Matteo Salvini cominciarono a frequentarsi nel momento in cui lei era una nota giornalista radiofonica che trattava principalmente di politica e Matteo Salvini un consigliere del comune di Milano.

La decisione di convolare a nozze arrivò nel momento in cui la Ieluzzi era già incinta di Federico, il primogenito di Matteo Salvini. Tra gli episodi del suo matrimonio uno in particolare incrinò praticamente sul nascere i rapporti tra il novello sposo e la famiglia pugliese della sposa. In un’intervista rilasciata nel 2015 infatti la Ieluzzi raccontò che al momento del taglio della torta lo sposo cominciò a cantare a squarciagola cori antimeridionali, sostenuto dagli amici di partito e fischiato rabbiosamente dai parenti di Fabrizia.

Nel giro di due anni un matrimonio che non era cominciato esattamente sotto il migliore degli auspici finì male: era il 2010.

Negli anni successivi la Ieluzzi ha sempre avuto, nonostante tutto, parole di una certa tenerezza nei confronti del suo ex marito, sopratutto quando lo definì “ingenuo” durante un’intervista concessa a Vanity Fair.

Quando arrivi in alto devi tenere gli occhi aperti perché c’è sempre qualcuno che ti liscia il pelo o che sta con te perché vuole ottenere qualcosa. Teo è un po’ ingenuo da questo punto di vista, ci sta che qualcosa ci sia stato con questa tizia (Elisa Isoardi, n.d.r.), non ne ho idea, ma di certo non è una storia.

All’epoca “Teo” aveva già lasciato la sua seconda compagna, quella storica: Giulia Martinelli e sembrava deciso a frequentare quella Elisa Isoardi che all’epoca la Ieluzzi era arrivata a definire “un paio di tette che camminano”.

Oggi Fabrizia Ieuzzi ha lasciato la carriera radiofonica per dedicarsi esclusivamente al personal coaching e, nei giorni della crisi di governo e della seconda nomina del Premier Conte, ha postato su Facebook una riflessione sull’importanza di controllare la rabbia per non prendere decisioni avventate. “Non è un post politico”, specifica la ex moglie di Salvini, ma crederlo è molto difficile.

In difesa di Giulia Martinelli

Nei confronti di Giulia Martinelli, la compagna da cui Matteo Salvini ebbe la sua seconda figlia, Mirta, Fabrizia Ieluzzi non sembra provare alcun rancore. Nel corso della stessa intervista a Vanidy Fair, infatti, la Ieluzzi arrivò ad affermare che Giulia Martinelli fosse la “metà della stessa mela” di Matteo Salvini e che i due, a pare suo, avrebbero finito con il tornare assieme. Le cose purtroppo non sono andate così.

Fabrizia Ieluzzi e Giulia Martinelli costituiscono, insieme ai loro figli, quella famiglia allargata a cui mirano i genitori divorziati o, come nel caso della Martinelli, mai sposati. Proprio quell’armonia apparentemente inossidabile e quell’alleanza tra ex dello stesso uomo mise, evidentemente, un po’ in difficoltà la Isoardi.

La presentatrice lamentava spesso, infatti, che “Teo” non avesse troppo tempo da dedicarle, così diviso tra il lavoro e la su famiglia allargata, che comprendeva i due figli e, indirettamente, le due ex compagne così affiatate tra di loro. Chissà se per Francesca Verdini Fabrizia Ieluzzi avrà avuto parole più piacevoli di quelle riservate ad Elisa.