Chi è Federico Vespa: tutto sul figlio di Bruno

federico vespa

Federico Vespa, figlio di Bruno, è un personaggio meno in vista rispetto al papà, ma vanta anche lui una certa popolarità. Speaker radiofonico di RTL 102.5, conduce la trasmissione radiofonica ‘Protagonisti’ con Federica Gentili, ha una vita che scorre lontano dai riflettori. Cosa sappiamo di lui?

Federico Vespa: chi è?

Federico Vespa è nato il 25 febbraio del 1979 a Roma dal giornalista e conduttore Bruno e dal magistrato Augusta Iannini. Ha un fratello minore, Alessandro, e ha sempre lottato per non essere additato come il classico ‘figlio di’. Federico ha una laurea in Giurisprudenza e ha collaborato come giornalista per La Gazzetta dello Sport, Il Messaggero e Gente. Nel 2005 ha iniziato a muovere i primi passi in radio, commentando le gare casalinghe della Roma in Serie A per l’emittente Radio 101 One o One. Subito dopo ha avuto una breve esperienza con ‘Radio Spazio Aperto’ e, infine, è entrato a far parte della grande famiglia di RTL 102.5, dove lavora ancora oggi. In un primo momento, Federico si occupava di sport, poi è passato al lavoro di redazione giornalistica e, infine, alla conduzione radiofonica. La sua è stata la voce di tantissimi programmi come: Non Stop News, Onorevole DJ, Password, Chi c’è c’è, chi non c’è non parla e Nessun Dorma. A partire dal 2007 è al timone con papà Bruno di Non Stop News Raccontami, approfondimento settimanale tuttora in onda su RTL il Venerdì mattina dalle 8.00 alle 9.00. Come se non bastasse, al fianco di Federica Fontana, conduce la trasmissione ‘Protagonisti‘, in onda dal lunedì al venerdì dalle 19:00 alle 21:00.

La vita privata

Per quanto riguarda la vita privata, non sappiamo molto del ‘baby’ Vespa. Il suo profilo Instagram, seguito da poco più di 3000 follower, non mostra fotografie in compagnia di donne, per cui immaginiamo che sia single. Federico condivide per lo più scatti che lo ritraggono in radio o in compagnia dei suoi amici. Il figlio del conduttore di Porta a Porta ha da poco pubblicato il libro “L’anima del maiale. Il male oscuro della mia generazione” in cui si mette completamente a nudo. Federico, in questa sua opera prima, racconta il suo calvario nel tunnel della depressione e di come sua madre sia stata fondamentale per tornare a vedere ‘la luce’. Il 40enne ha dichiarato: “Mia madre, senza saperlo, mi ha salvato si rese conto di quanto fossi solo rispetto ai miei coetanei. E così iniziò a portarmi al cinema o a farmi uscire con lei: capì che qualcosa non andava, ebbe il merito di scardinare un certo isolamento. (…) La depressione è una malattia. Ma la gente pensa che uno ci marci su queste cose. Per un depresso fare ciò che fanno gli altri è quattro volte più difficile: dall’alzarti dal letto fino a studiare. È un mostro che ti porti dentro”. Bruno, invece, in merito alla malattia del figlio ha dichiarato: “Io ho sottovalutato il suo malessere, questo è un fatto incontrovertibile. Federico ha sofferto molto, molto più di quanto io immaginassi. Detto questo, ha anche fatto di tutto per mettere a dura prova la nostra pazienza in maniera deliberata, ma non c’è dubbio che mia moglie abbia avuto il merito di capire prima di me il grande disagio di Federico. (…) L’errore è stato senza dubbio considerare la mia vita come assolutamente normale, cosa che per mio figlio non era tale, ma che io ancora reputo però la vita normale di professionisti molto in vista”. Vespa jr oggi sta bene e proprio per questo ha deciso di raccontare la sua storia.