Chi è Gaia Miracapillo, nuova fiamma di Andrea Iannone

·2 minuto per la lettura
Gaia Miracapillo
Gaia Miracapillo

Dopo le delusioni avute con Belen Rodriguez e Giulia De Lellis Andrea Iannone avrebbe finalmente ritrovato la serenità: al suo fianco oggi ci sarebbe la fashion stylist Gaia Maria Miracapillo.

Gaia Maria Miracapillo: chi è la presunta nuova fiamma di Iannone

Lunghi capelli biondi e un fisico da capogiro, Gaia Maria Miracapillo è una giovanissima fashion stylist che, durante l’estate 2021, è stata paparazzata in compagnia di Andrea Iannone in Costa Smeralda. I due non hanno ufficializzato la liaison ma, secondo indiscrezioni, condividerebbero la stanza d’albergo. Della fashion stylist si sa poco o nulla visto che, sui social, non lascerebbe trapelare molto della sua vita privata. Tra i suoi followers oltre al già citato Iannone vi sarebbero anche Leonardo Bongiorno e Antonino Spinalbese (attuale fidanzato di Belen).

Iannone: la vita privata

Per Andrea Iannone quella con Gaia Maria Miracapillo potrebbe essere la prima storia importante dopo le due delusioni amorose vissute a causa di Belen Rodriguez e Giulia De Lellis. La prima lo aveva lasciato per tornare insieme all’ex marito, Stefano De Martino (con cui la liaison era naufragata per la seconda volta in un nulla di fatto), la seconda invece gli aveva detto addio dopo pochi mesi di frequentazione per tornare insieme al suo storico ex, Andrea Damante (e, anche in questo caso, la storia non era finita nel migliore dei modi).

Iannone: la carriera

Dopo la squalifica per doping Andrea Iannone si è progressivamente allontanato dal mondo dei riflettori e ha annunciato di volersi dedicare a nuovi progetti, e infatti di recente ha aperto un nuovo locale a Lugano (dove si è trasferito). Per quanto riguarda la sua carriera nel mondo del motociclismo il pilota ha sempre sostenuto la propria innocenza. La corte disciplinare del FIM ha in seguito riconosciuto che Iannone avrebbe assunto il doping a sua insaputa (attraverso pietanze contaminate). “Non so quando tornerò in pista, ma una cosa è certa: il mio è il primo caso per contaminazione alimentare che abbia portato a una sospensione. Ringrazio il mio avvocato (Antonio De Rensis, ndr), senza di lui la situazione in questo momento sarebbe sicuramente diversa. Questo periodo è stato il più duro di tutta la mia vita, molto difficile da accettare. Ho pensato di tutto, non è stato facile ma ogni giorno ho cercato di trovare la forza per andare avanti e dimostrare la mia innocenza. Ancora non ce l’ho fatta al 100%, ma questo è il mio obiettivo. Poi voglio tornare in moto il prima possibile”, aveva dichiarato Iannone.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli