Chi è Gloria Estefan: tutto sulla cantante cubana

Gloria Estefan

Gloria Estefan è uno dei simboli della musica latina. La carriera è stata un crescendo di successi e di riconoscimenti, che sono culminati nell’attribuzione della Medaglia Presidenziale per la Libertà, conferita alla cantante nel 2015 dal presidente Obama.

Gloria Estefan: un cuore cubano negli States

Nata a L’Havana il 1 Settembre 1957, Gloria visse a pochissimi mesi i giorni drammatici della rivoluzione cubana che avrebbe portato all’istituzione del regime comunista sull’isola di Cuba. Il padre della Estefan era una guardia del corpo della moglie del dittatore Fulgencio Batista, che la rivoluzione mirava a spodestare. Per ragioni di sicurezza personale, nel momento in cui Batista perse il controllo dell’isola tutto il suo entourage, tra cui gli Estefa, lasciarono l’isola. La famiglia si sistema prima a Miami e solo successivamente in Texas, sempre a causa degli impegni del padre nell’esercito.

Fin da bambina Gloria mise in pratica il suo enorme talento musicale imparando a suonare la chitarra. Nel giro di pochissimi anni riesce a concretizzare il sogno di fondare una band musicale: a segnare la svolta è la conoscenza di Emilio Estefan, l’uomo che sarebbe stato destinato a diventare suo marito.

La prima band a cui gloria prende parte si chiama Miami Latin Boys, nome successivamente modificato in Miami Sound Machine. Già nel 1980 la band comincia a pubblicare i propri dischi, mescolando in maniera innovativa per l’epoca ritmi latini e parole americane: il successo è dirompente e i vari singoli si piazzano in classifica in moltissimi paesi del mondo.

Il trionfo di Gloria Estefan

Dal 1989 in poi la band cambia ancora nome, diventando Gloria Estefan Band per celebrare il carisma trascinante della sua cantante. Dopo aver vinto due grammy nel 1998 Gloria prenderà parte all’evento Divas Live e viene accolta nell’empireo delle grandi star della musica pop: duetta con Aretha Franklin, Céeline Dion, Mariah Carey e Shania Twain.

Nel 2000 Gloria duetta con Celia Cruz, un’amatissima cantante che rappresentava all’epoca il massimo grado di espressione della musica cubana. Il brano, Tres Gotas De Agua Bendita raggiungerà in Spagna la quinta posizione in classifica. Nel 2007 Gloria sarà scelta per condurre il grande concerto in omaggio della Cruz, che sarebbe scomparsa di lì a poco.

La riscoperta profonda delle radici cubane della Estefan avverrà nel 2007, quando per la prima volta la cantante si cimenta in un album di musica cubana chiamato 90 Millas, in riferimento alle 90 miglia marine che dividono Cuba dalla Florida. Il disco portò con sé qualche polemica a causa della presenza, tra le features, di Carlos Santana, da sempre schierato a favore di Fidel e del regime castrista di Cuba. Quell’anno la Estefan viene premiata con il Latin Grammy Award e il titolo di Person of The Year.

Nel 2015 la Estefan viene celebrata con la consegna della Medaglia Presidenziale della Libertà, massima onoreficenza concessa dal Presidente degli Stati Uniti, in virtù dell’alto valore culturale riconosciuto al suo lavoro artistico.