Chi è Guido Crosetto

Classe 1963, Guido Crosetto nasce a Cuneo il 19 settembre. Dopo gli studi superiori si iscrive alla facoltà di Economia e Commercio dell’Università degli Studi di Torino. Interrompe il percorso universitario prima della laurea per dedicarsi all’attività politica. Iscrittosi alla sezione giovanile della Democrazia Cristiana dopo la morte del padre, ne diventa segretario regionale, incarico che mantiene fino al 1990. Nello stesso anno viene eletto primo cittadino di Marene, in provincia di Cuneo. Viene rieletto per altri due mandati e la sua esperienza da sindaco si conclude nel 2004. Nel 2000 diventa un tesserato di Forza Italia, di cui per qualche tempo è anche coordinatore regionale in Piemonte, e l’anno dopo viene eletto alla Camera. Mantiene la poltrona anche alle elezioni del 2008, dove si presenta però nelle fila del Popolo della Libertà. Fino al 2012 è membro del consiglio nazionale e della direzione del partito. Durante il governo Berlusconi IV viene nominato sottosegretario di Stato al Ministero della Difesa. Durante il mandato di sottosegretario diventa Presidente dell’Aeroporto Cuneo Levaldigi. Il Partito Radicali insorge e Crosetto lascia il ruolo all’aeroporto. Nel 2013 è presidente protempore di Fratelli d’Italia e fino all’anno seguente è anche coordinatore del partito. Nello stesso periodo prende una pausa dalla politica per ricoprire il ruolo di presidente della Federazione Aziende Italiane per l'Aerospazio, la Difesa e la Sicurezza (AIAD). Torna in politica nel 2018 per ricoprire il posto di coordinatore di Fratelli d’Italia e viene poi rieletto deputato ma l’anno dopo si dimette nuovamente. Nel 2022 Fratelli d’Italia lo inserisce tra i candidati al Quirinale.

Sposato con Gaia Saponaro dal 2015, la coppia ha 2 bambini.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli