Chi è King Adz: tutto sul regista di The Runner

king adz

Artista poliedrico, dalle mille sfaccettature, King Adz è uno dei personaggi simboli della street culture londinese. Scrittore, regista e visionario, nella sua carriera ha collaborato con nomi come Banksy e Blek. Recentemente ha diretto il cortometraggio d’autore The Runner, per il lancio della campagna Athletica SS2020 del brand Lotto Sport Italia. Si tratta di un inno alla multiculturalità, alle contaminazioni e alle tendenze urban pop attuali. Incarna perfettamente l’evoluzione del brand, che mira a un sempre più stretto connubio tra sport e moda.

King Adz

Non molto si conosce sulla vita dell’artista King Adz. Nipote di Peter Taylor che nel 1958 vinse un Oscar per il miglior montaggio del film Il ponte sul fiume Kwai, ha iniziato la sua carriera come creativo per Hava’s Media. Una passione quindi, quella per il cinema, che gli scorre da sempre nelle vene e che ha ereditato direttamente dal nonno. Nel corso degli anni 90 si è avvicinato al mondo dei film e della sub culture di Londra. Oggi è uno dei maggiori rappresentanti della street della capitale inglese. Nella sua carriera ha collaborato con personaggi del calibro di Banksy, Blek, Invader e Obey. Non basta un solo termine per descrivere King Adz: registra, scrittore, visionario, icona pop. Proprio questo suo essere artista a tutto tondo, ha fatto si che Lotto Sport Italia lo scegliesse per dirigere il cortometraggio The Runner per il lancio della nuova collezione ATHLETICA SS2020. Ispirandosi al film The double life of Veronique, ha sviluppato la storia di una giovane runner di moda che sogna di viaggiare per il mondo, mentre vive freneticamente fra le strade di Londra. In soli 11 minuti è riuscito ad incarnare l’essenza del brand e a realizzare un cortometraggio che non verrà certo dimenticato.