Chi è Lorenzo Licitra il 25enne di Ragusa che ha vinto X Factor

Adx/Int5

Roma, 15 dic. (askanews) - Venticinque anni, ragusano, Lorenzo Licitra, vincitore di X Factor 2017 ha cominciato molto presto la carriera artistica. All'età di 10 anni partecipa alla registrazione della sigla della "Festa della mamma", presentata da Milly Carlucci e sempre lo stesso anno partecipa alla festa della famiglia, alla presenza di Giovanni Paolo II. Da lì non si è più fermato, ha cantanto in giro per il mondo e nel 2011 si è esibito al Consolato Generale d'Italia di Istanbul per il 150° anniversario della Festa della Repubblica Italiana. Lorenzo debutta in tv al talent show di Gerry Scotti "Io canto" duettando insieme all'allora dodicenne Rachele Amenta. I due cantano "The Prayer", diventata poi il cavallo di battaglia di Lorenzo. A 16 anni decide di intraprendere la strada del canto lirico e studia all'accademia della Scala. Il 2012 è tra gli invitati a cantare all'hangar "AgustaWestland" in occasione dei festeggiamenti della Repubblica Italiana a Philadelphia sotto dirigenza del Consolato Italiano. Nel 2016 pubblica l'album "La mia terra" e nel 2017 l'approdo a X Factor dove conosce Mara Maionchi. Il giorno della sua prima Audizione Lorenzo strega tutti: dimostrato di essere un tenore estremamente versatile, in grado di utilizzare la sua impostazione classica per impreziosire capolavori pop come Like A Prayer di Madonna. Mara Maionchi decide di portarlo con sé a Venezia per gli Home Visit di questa edizione. Lorenzo Licitra ha affrontato star italiane come Tiziano Ferro, popstar internazionali come Lady Gaga e mostri sacri come i Queen dimostrando di essere sempre all'altezza di ogni situazione. La sua voce classica sembra fatta adatta a qualsiasi brano, specialmente quelli pop, e lo dimostra anche il suo inedito In The Name of Love, un pezzo romantico a metà tra ballad e dance, che è stato presentato durante il quinto Live Show di X Factor 2017. Poi il duetto con James Arthur e la vittoria con In The Name of Love

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità