Chi è Marco Masini: tutto sul cantautore italiano

marco masini

Marco Masini è una delle voci più belle del panorama musicale italiano. Una carriera degna di nota, che, negli anni, ha subito qualche brutta battuta d’arresto a causa di stupide censure prima e di un’etichetta da “iettatore” poi. Cosa sappiamo della vita di questo grande cantautore?

Marco Masini: chi è?

Marco Masini è nato il 18 settembre del 1964 a Firenze. Appassionato di musica fin da ragazzino, ha iniziato a prendere lezioni di canto ed è entrato a far parte della band “Errata Corrige”. Con il gruppo Marco scrive numerose canzoni ma ha difficoltà nel farsi apprezzare dalle case discografiche, tanto che nessuno decide di puntare su di loro. La svolta si presenta con Bob Rosati che gli ha concesso il suo studio musicale. E’ proprio qui che Masini ha avuto la fortuna di incontrato il noto compositore Beppe Dati. I due hanno iniziato una proficua collaborazione, tanto che il cantautore si è dedicato alla produzione di colonne sonori importanti come quelle dei film Mediterraneo, Mery per sempre e Ragazzi fuori. Subito dopo, Marco ha iniziato a girare l’Italia in tour, in un primo momento come solista e poi al fianco di Raf. Il successo è arrivato con il brano “Vaffanculo”, considerato ancora oggi uno dei suoi cavalli di battaglia. Purtroppo, però, il pezzo ha sconvolto la critica perché considerato “volgare” ed è stato censurato dalla televisioni e dalle radio italiane. Fortunatamente, lo stesso trattamento non gli è stato riservato nel resto d’Europa, dove la canzone ha riscosso un grande successo. Nel 1995 Masini ha pubblicato il suo quarto album con il titolo “Il cielo della vergine” e, anche in questo caso, la critica si abbatte su di lui. Questa volta la pietra dello scandalo è rappresentata dal pezzo “Bella stronza”, considerato “troppo diretto ed esplicito”. Nonostante tutto, il cantautore ha continuato, anche se con difficoltà, a comporre musica. Dopo la partecipazione del 2000 al Festival di Sanremo con il brano “Raccontami di te”, con il quale conquista solo il 15esimo posto, nel 2001 Marco ha annunciato il ritiro dalle scene.

Le polemiche

L’insuccesso della canzone “Raccontami di te”, con un testo assolutamente privo di volgarità e davvero bellissimo, ha spinto Marco a ritirarsi dalle scene per un po’. In questa prima parte della sua carriera, infatti, Masini non è stato solo attaccato e criticato per alcune delle sue canzoni, ma è stato anche etichettato come “iettatore”. Così come successe all’indimenticabile Mia Martini, anche il cantautore fiorentino ha ricevuto lo stesso stupido trattamento. Nel corso di un’intervista a Visto, Marco, ormai consapevole di questa sua nomea, ha dichiarato: “Lo sanno tutti che ho avuto seri problemi perché qualcuno mi ha etichettato, come era già successo a Mia Martini. E’ accaduto in passato, ma oggi non riesco a sorriderne: nell’ambiente continua ad accadere che ci sia qualcuno additato come porta sfortuna, e ora ci sono altre vittime”. Nonostante tutto, Masini non si è mai arreso e ha lanciato brani che resteranno per sempre nella storia della musica italiana, alcuni dei quali hanno trionfato o si sono classificati sul podio del Festival di Sanremo.

La vita sentimentale

Marco è sempre stato molto geloso della sua vita privata e ha cercato sempre di tenersi ben lontano dal gossip. Ad oggi, la sua unica relazione ufficializzata è stata quella con Aurora Nardozzi, ex modella ed ex corteggiatrice di Uomini e Donne. I due sono stati insieme dal 2001 al 2003, ma, per motivi del tutto sconosciuti, sono arrivati alla rottura. Ultimamente, Masini è stato paparazzato con una misteriosa donna, ma non sappiamo nulla di lei. Potrebbe essere un’amica, una conoscente o anche una sua compagna, ma, almeno per il momento, il cantautore risulta a tutti gli effetti ancora single.