Chi è Mary Sarnataro, la nuova simpaticissima inviata delle Iene

·4 minuto per la lettura
Photo credit: Mondadori Portfolio - Getty Images
Photo credit: Mondadori Portfolio - Getty Images

Mary Sarnataro è una delle inviate più pungenti e apprezzate del programma tv Le Iene. In pochi sanno il suo vero nome che è Maria Annassunta Mustela Sarnataro. Artista della Factory di Ovolollo, Mary Sarnataro è riuscita a imporsi di prepotenza nel panorama della comicità italiana grazie alla sua capacità di offrire una nuova e originale prospettiva nel cabaret e nella televisione. Sul palco di Colorado ha conquistato il pubblico grazie ai suoi “cartelli” con cui porta in scena i problemi del cosiddetto sesso debole, sfondando la barriera del commento sociale e confermandosi uno degli highlights della stagione.
Il “personaggio” che porta sul palco e nel piccolo schermo altro non è che lei stessa, ovvero una donna con grande spirito di osservazione, senso dell’umorismo e voglia di mettersi sempre in gioco, non prendendosi mai troppo sul serio.

Alle Iene è diventata famosa per il suo lato più aggressivo: i suoi servizi da “stronza” sulle celebrità italiane divertono e al tempo stesso restituiscono l’immagine di una comica con i piedi ben saldati per terra” e le idee chiare sulla società che ci circonda e su quale aspetto mostrare alla telecamera. Pur partecipando a tanti programmi televisivi tra i più seguiti del panorama nazionale, Mary Sarnataro è riuscita a mantenere la sua semplicità e a preferire il contatto con la gente piuttosto che comportarsi da diva. Gli anni passati in tv, da Pungiball a Metropolis, dal Laboratorio di Zelig a Italia’s got Talent, l’hanno fatta conoscere e apprezzare per il suo modo di approcciarsi allo showbusiness, Mary non è solo una comica e più un’intrattenitrice a tutto tondo, capace non solo di stare sul palco o davanti alle telecamere, ma anche di sfornare idee originali e offrire un suo personalissimo punto di vista sul mondo. Ben accolta dal pubblico anche la sua prima esperienza in teatro con il suo spettacolo “Scusate, non posso essere anche intelligente”.

Chi è Mary Sarnataro?

“Ciao sono Mary e alla nascita mi hanno diagnosticato una grave malattia. Sono donna. Portatrice sana di figa”. Classe 1975, Mary Sarnataro è nata a Milano in una famiglia a predominanza maschile: la piccola Mary cresce con i suoi tanti fratelli, con cui condivide persino la stanza, sovraffollata e caotica. “Sono nata a Gratosoglio, cresciuta a Gratosoglio, unica femmina di un manipolo di fratelli maschi. Dividevamo la camera: io, loro e un sacco di animali. Ho capito, allora, che potevo prenderla a ridere o a piangere” - ha raccontato in un’intervista a Vanity Fair.
Si laurea nel 2011 e poco dopo inizia a lavorare. Non ha mai fatto mistero della sua formazione: “Ho due lauree, una in filosofia e una in lingue. In fondo, avevo già capito tutto: nella vita bisogna saper usare la lingua, con filosofia”.

Photo credit: Mondadori Portfolio - Getty Images
Photo credit: Mondadori Portfolio - Getty Images

La sua carriera di comica è iniziata quando la società per cui lavorava è fallita, e si è ritrovata da un giorno all’altro in cassa integrazione e con un matrimonio fallito alle spalle. È lì che capisce che è arrivato il momento di raccontarsi! Colpita da una “serie di sfortunati eventi”, Mary decide che è sempre meglio riderci su e così, un po’ per gioco e un po’ per passione, comincia a frequentare i cabaret milanesi, dove si esibisce mettendo in mostra le proprie doti comiche e conquistando una grossa fetta di pubblico. I suoi sketch riguardano quasi sempre la sua vita privata, dall’infanzia fino al matrimonio, passando per università e lavoro. Tutto ciò che è triste viene trasformato in esilarante! Ed è proprio questa la chiave vincente che le permette di farsi strada e guadagnarsi un proprio posticino nel mondo del cabaret. Nel 2010, Mary inizia a studiare per diventare una vera attrice comica. Da lì al palco di Colorado il passo sarà breve, anzi brevissimo. E a seguire, nel 2015, arriva anche il suo debutto tra le fila degli inviati de Le Iene. Il suo ruolo è quello dell’inviata “scomoda”, senza peli sulla lingua, che se ne va in giro a intervistare i personaggi famosi dello spettacolo, mettendoli in imbarazzo con le sue domande insolite e pungenti.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

La vita privata di Mary Sarnataro

Mary Sarnataro ha avuto un matrimonio lampo: dopo solo 9 mesi di fidanzamento, rimane sposata per soli altri 9 mesi. Ha un cane, Penelope, a cui è legatissima, e che spesso è protagonista dei suoi scatti su Instagram. Al momento non sembra avere un nuovo compagno. Preferisce trascorrere il suo tempo libero con una delle sue migliori amiche, la collega Nina Palmieri.