Chi è Massimo Ghini: curiosità sull’attore italiano

massimo ghini attore

Massimo Ghini è senza dubbio uno degli attori più conosciuti e apprezzati della tv nostrana. Il suo talento e l’innata simpatia lo hanno fatto entrare nel cuore del pubblico. Non tutti sanno che l’attore è stato vittima di bullismo e ha avuto un’adolescenza difficile. Oggi, al terzo matrimonio, ha finalmente trovato la stabilità.

Massimo Ghini

Massimo Ghini è nato il 12 ottobre 1954 a Roma. I suoi genitori divorziano quando Massimo aveva appena tre anni, un evento che segnerà per sempre la vita dell’attore che vivrà con difficoltà l’accettazione di una famiglia allargata.

Da ragazzino era una tragedia. I miei si sono lasciati nel ’57, e per le giustificazioni a scuola dovevamo fare una finta firma di mio padre, se si scopriva che erano separati diventavo un appestato. Ero il figlio della colpa, ricordo momenti di grandi pianti

Massimo ha dichiarato in diverse occasioni di aver vissuti un’adolescenza turbolenta e un difficile rapporto con la scuola, dove era vittima di bullismo.

Massimo Ghini carriera

La sua carriera inizia come animatore in villaggi turistici e attore in rappresentazioni teatrali ma anche come doppiatore e speaker radiofonico, per poi intraprendere il successo televisivo e cinematografico

Nel 1979 ottiene la sua prima parte al cinema nel film Speed Cross di Stelvio Massi. Sarà l’inizio di una carriera longeva che lo porterà ad essere manifesto di numerosi registi del nuovo cinema italiano come ad esempio Paolo Virzì (che lo dirigerà nel 1994 ne La bella vita) ma anche protagonista in opere di riconosciuti mostri sacri della scena come Franco Zeffirelli e Giorgio Strehler.

Attore versatile e completo, interpreta personaggi di varia natura prediligendo inizialmente ruoli impegnati ad esempio in Senza pelle di Alessandro D’Alatri, dove interpreta un autista di autobus sposato con una bellissima donna, prepotentemente corteggiata da un ragazzo con turbe psichiche. Recentemente lo abbiamo visto anche in ruoli dalla storica comicità italiana al posto di Massimo Boldi nei cinepanettoni di Christian De Sica – dopo la rottura del duo comico – come Natale a Miami (2005), o Natale in Sudafrica (2010). Anche i riconoscimenti internazionali non tardano ad arrivare, nel 2002, infatti, interpreta Una notte per decidere di Philip Haas, al fianco Sean Penn e Anne Bancroft.

Dagli anni 2000 l’attore si dedica prevalentemente a ruoli televisivi come il giovane Angelo Roncalli in Papa Giovanni oppure, nel 2005 , Galeazzo Ciano nella mini serie su Edda Ciano.

Vita privata

Se la vita lavorativa è in continua ascesa, quella sentimentale è un continuo tumulto. L’attore ha alle spalle alcune importanti relazioni e diversi matrimoni. Nel 1986 ha una relazione con l’attrice Sabrina Ferilli, entrambi veraci romani e legati dall’amore per la recitazione. La storia d’amore, seguitissima dai giornali di gossip, durerà pochissimo.

Nel 1987, sposa l’attrice e collega Nancy Brilli, conosciuta nello stesso anno sul set della miniserie televisiva Due fratelli diretta da Alberto Lattuada. Il matrimonio durerà tre anni e i due vivranno un divorzio molto pacifico, tanto che si ritroveranno a collaborare insieme sui set senza problemi.

Se con Nancy non ci sono stati drammi, con la seconda moglie Federica Lorrai la separazione è stata una vera e propria guerra. I due sono stati insieme dal 1992 al 1995 e dalla loro unione nascono i gemelli Lorenzo e Camilla nel 1994. Il divorzio tra i due sarà turbolento e culminerà con una denuncia per estorsione nei confronti dell’ex compagna dopo che la stessa gli aveva fatto pignorare la casa in cui viveva, sfruttando un periodo di vacanza dell’attore fuori Roma con i figli.

Oggi Massimo è felicemente sposato con Paola Romano: i due sono convolati a nozze nel 2002 e hanno anche due figli, Leonardo nato nel 1996 e Margherita nata nel 1999. Paola Romano è una costumista che ha deciso di abbandonare il lavoro per la famiglia. Massimo si divide, quindi, tra i set e la sua grande famiglia allargata.