Chi è Matilde Gioli: curiosità sull’attrice e modella italiana

matilde gioli

Matilde Gioli è una tra le nuove attrici e modelle italiane più amate e richieste del momento. Bellezza d’altri tempi e occhi azzurro cielo su di un viso dai lineamenti eleganti ed affilati, Matilde ha voluto puntare sulla recitazione più che sul suo indiscutibile fascino. Film importanti, serie televisive di successo, premi tra i più prestigiosi nel mondo del cinema: quella di Matilde è stata, sin da subito, una carriera in perenne ascesa. Ma chi è davvero Matilde Gioli?

Matilde Gioli

Matilde Gioli è il nome d’arte di Matilde Lojacono, nata il 2 settembre 1989. Il cognome toscano Gioli è quello della mamma mentre papà Lojacono, scomparso prematuramente, era di origine pugliese. Ha due fratelli che adora e a cui è legatissima. La bella Matilde si diploma al liceo classico Cesare Beccaria e poi si laurea in Filosofia, all’Università Statale di Milano. È fidanzata con Matteo, un operatore finanziario decisamente lontano dagli scenari mondani frequentati da lei.

Oltre ad essere un’attrice di successo, Matilde Gioli è diventata di recente testimonial della campagna pubblicitaria #fearless di Olaz. Questa casa cosmetica sta tentando di promuovere il concetto di bellezza ed accettazione di se’ stessi, senza averne paura. Durante una recente intervista, quando le è stato chiesto se avesse mai avuto paura di essere giudicata, Matilde Gioli ha affermato:

Sì, certo, ho avuto tante volte paura di essere giudicata. Essere adesso fearless è il risultato di anni tosti che ho passato e affrontato. Per questo sono entusiasta di essere stata coinvolta. Ho avuto tanta paura, in passato, soprattutto al liceo. Anche se mascheravo bene e mostravo sicurezza, in realtà, davo troppa importanza al giudizio degli altri. Dal punto di vista estetico sono sempre stata un maschiaccio: non mi truccavo e non sapevo nemmeno farlo, non seguivo le mode, non mi depilavo le sopracciglia (e ora sono molto felice di non averlo fatto perché non devo tatuarle!). E nelle dinamiche relazionali, tra compagne di classe, spesso mi sentivo esclusa

Matilde Gioli carriera

Matilde Gioli inizia a farsi conoscere dal grande pubblico grazie alla sua interpretazione nel film Il capitale umano, diretto da Paolo Virzì, per cui vinse diversi premi per essere solamente un’esordiente: Premio Guglielmo Biraghi, Premio Alida Valli e una candidatura ai Ciak d’oro come attrice non protagonista.

Tutti però la ricorderanno nella fiction Gomorra – La serie, in onda nel 2014 sui canali della televisione satellitare di Sky. L’anno successivo, Matilde torna ad abbracciare il grande schermo con tre film: Solo per il weekend, Belli di papà e Un posto sicuro.

Tra il 2015 ed il 2016, Matilde passa dal mondo del cinema a quello delle serie tv con disinvoltura, partecipando a diversi progetti: Di padre in figlia (miniserie tv), 2night, Thestartup, Achtung baby, Mamma o papà? e al cortometraggio Claustrophonia di Roberto Zazzara. Nel 2016 Matilde riceve anche il Premio Afrodite come miglior attrice emergente. Successivamente, lavora al film di Augusto Fornari dal titolo La casa famiglia e I moschettieri del re – La penultima missione, di Giovanni Veronesi.