Chi è Matteo Berrettini, tutto sul tennista romano

matteo berrettini

Matteo Berrettini è colui che, dopo ben 42 anni, ha riportato il nostro Paese in semifinale allo Slam newyorkese degli US Open. A soli 23 anni, ha una carriera alle spalle degna di nota. Ha iniziato a giocare a tennis da giovanissimo e il suo percorso non è stato sempre rosa e fiori. Cosa sappiamo di lui?

Matteo Berrettini: chi è?

Matteo Berrettini è nato a Roma il 12 Aprile del 1996. 196 centimetri per 90 kg di peso ha origini toscane visto che suo nonno paterno è di Firenze. Ha un fratello più piccolo che si chiama Jacopo ed è anche lui un tennista. È tifoso della Fiorentina, ma il suo idolo è il mito del basket mondiale, ovvero Lebron James. Fin da giovanissimo Matteo si è avvicinato al tennis e si è impegnato in questo sport con tutte le sue forze. Cresciuto con Raoul Pietrangeli, oggi si allena al Circolo Canottieri Aniene. La carriera da tennista vera e propria ha preso il via sotto la guida di Vincenzo Santopadre. Nonostante abbia solo 23 anni, Berrettini ha raggiunto una crescita sportiva degna di nota, soprattutto a livello qualitativo nel gioco espresso. Nel 2017 è entrato per la prima volta nei primi 300 e questo è stato un risultato davvero molto importante per un giovane della sua età. Lo scorso anno, invece, si è qualificato per la prima volta ad un torneo ATP. Arrivato anche a Doha ha affrontato una stagione eccellente. Matteo, infatti, ha conquistato il primo torneo a Gstaad, classificandosi tra i primi 60. Anche a Budapest e Stoccarda ha riportato vittorie degne di nota e si è qualificato prima agli ottavi di Wimbledon. Attualmente è in semifinale nello Slam americano, riportando così il nostro Paese ad un passo dalla finale degli US Open dopo ben 42 anni.

Marco agli US Open

A Wimbledon Marco è stato sconfintto agli ottavi da Federer e ha riportato un infortunio alla caviglia che non l’ha affatto scoraggiato. Berrettini ha dovuto per forza di cose rinunciare a qualche torneo, ma ha così avuto la possibilità di recuperare tutte le energie per presentarsi con una forma smagliante agli US Open. Ha battuto molti avversari: Gasquet, Thompson, Popyrin, Rublev e Gael Monfils. Adesso dovrà scontrarsi con il campione spagnolo Rafa Nadal. Quest’ultimo, parlando del suo avversario italiano, ha dichiarato: “Berrettini sta avendo un grande anno, è in semifinale dopo aver vinto tanti buoni match. Che cosa puoi aspettarti delle semifinali di uno Slam? Non puoi aspettarti un avversario facile. Non puoi aspettarti un match facile. Sta facendo molti progressi, picchia forte, l’ho visto giocare anche contro Monfils. Bravo!”. Di certo sarà una gara entusiasmante e non mancheranno colpi di scena.