Chi è Max Pezzali: tutto sul cantautore italiano

max pezzali

La voce di Max Pezzali è una delle più famose del genere pop italiano. Prima con gli 883, poi da solista, il cantante si è distinto per la sua voce particolare che ha conquistato tutti. Le iconiche “Hanno ucciso l’uomo ragno” e “Sei un mito” sono diventati veri e propri emblemi di una generazione di ragazzi.

Max Pezzali

Massimo, detto Max, Pezzali è nato a Pavia il 14 novembre 1967. Già al liceo si appassiona alla musica e fonda la band “883” con Mauro Repetto: per arrivare alla notorietà registrano un brano e lo consegnano a Claudio Cecchetto, noto talent-scout che apprezza subito le loro doti. Il loro primo album nasce nel 1992, “Hanno ucciso l’Uomo Ragno”. Il disco, con il brano dal titolo omonimo, ha avuto un successo enorme ed ha colpito soprattutto i ragazzi di quella generazione, che hanno poi continuato a seguire gli 883. Le tematiche trattate dai testi di Max Pezzali sono infatti quelle che più sono sentite dai giovani dell’epoca, con un sound ballabile e allegro. Già l’anno dopo, nel 1993, esce il secondo disco della band: “Nord Sud Ovest Est”, che fa aumentare la notorietà e le vendite degli 883. Nel 1994 Mauro Repetto decide di abbandonare il gruppo per intraprendere la strada del cinema a Los Angeles, ma non riscuoterà successo. Max continua a tenere il nome degli 883, includendo nuovi membri nella band tra i quali anche le coriste Paola e Chiara che poi avranno successo individualmente.

Con la nuova formazione degli 883, Max incide altri quattro album: “La donna il sogno & il grande incubo”; “La dura legge del gol”; “Grazie mille” e “Uno in più”. In questo periodo gli 883 vincono il Festivalbar e riscuotono grande interesse del pubblico con la canzone “La regola dell’amico”.

Nel 2002 Max decide di lasciare il nome degli 883 e farsi una carriera da solista. Il suo primo album con il nome di Max Pezzali è “Il mondo insieme a te” nel 2004. Seguiranno “Time out”, “Terraferma” e “Astronave Max” nel 2015. Nel 2020 è in uscita il nuovo album di Max, anticipato da due singoli, tra i quali “In questa città“, pubblicato l’8 novembre 2019 e la cui cover è stata disegnata dal fumettista Zerocalcare.

Vita privata e curiosità

Riguardo la sua vita sentimentale, Max Pezzali sposa nel 2005 Martina Marinucci e da lei ha un figlio, Hilo, nel 2008. Martina e Max però si separano nel 2013. In seguito, Max sposa in gran segreto la sua seconda moglie Debora Pelamatti il 28 aprile 2019 a Villa Necchi, Pavia.

Max ha la passione per le moto (dal quale deriva anche il nome della band 883), per i fumetti della Marvel e di Leo Ortolani. Inoltre, Pezzali è un fan sfegatato della squadra meneghina dell’Inter: nel 2007 ha anche cantato nello Stadio San Siro in occasione del quindicesimo scudetto.