Chi è Michael Keaton: curiosità sull’attore statunitense

michael keaton

Michael Keaton, attore statunitense di fama mondiale, ha alle spalle una carriera degna di nota. Tantissime pellicole all’attivo e numerosi premi, il suo nome di battesimo è Michael John Douglas, ma è stato costretto ad utilizzare uno pseudonimo per non essere confuso con l’omonimo collega. Cosa sappiamo della sua vita?

Michael Keaton: chi è?

Michael Keaton, nome d’arte di Michael John Douglas, è nato il 5 settembre del 1951 a Forest Grove, nella Contea di Allegheny, in Pennsylvania. Settimo ed ultimo figlio di George, professione ingegnere civile, e di Leona Elizabeth, casalinga, è cresciuto con un’educazione cattolica molto rigida. Ha frequentato la Montour High School e ha studiato per due anni alla Kent State, ma l’ha lasciata per trasferirsi a Pittsburgh. Arrivato nella Contea di Allegheny, Michael ha cercato di diventare uno stand-up comedian, ma non ha avuto fortuna. Senza abbattersi, ha iniziato a lavorare come cameraman per la stazione televisiva pubblica WQED. Nel 1975 ha debuttato sul poccolo schermo in “Where the Heart” e “Mister Rogers’ Neighborhood” come uno dei Flying Zookeeni Brothers. Dopo questo piccolo esordio, Keaton ha lasciato Pittsburgh e si è trasferito a Los Angeles. Qui ha ottenuto ruoli di poca importanza e, proprio per questo motivo, ha deciso di utilizzare lo pseudonimo Keaton per non essere confuso con il collega Michael Douglas. Successivamente ha collaborato alla sit-com “Working Stiffs”, accanto a James Belushi, dove ha fatto conoscere anche il suo lato comico. Grazie a questo ruolo, è stato poi scelto per la commedia “Night Shift” che gli ha fatto guadagnare diversi apprezamenti da parte della critica. Da questo momento in poi, Keaton inizia ad ottenere numerosi ingaggi: “Mr. Mom”, “Johnny Dangerously”, “Gung Ho” e “Beetlejuice”. In quest’ultimo film è stato diretto da Tim Burton che poi lo ha fortemente voluto anche per “Batman”. Siamo nel 1989 e nonostante molti fan scrivano alla Warner Bros perché credono che Michael non sia adatto per il ruolo, viene comunque confermato per interpretare l’uomo pipistrello. Mai scelta fu più giusta perché la pellicola registrò ottimi incassi. “Batman”, infatti, è stato il film che ha fatto diventare Keaton un attore di fama mondiale.

Il successo di Keaton

Dopo aver vestito i panni di Batman, Michael ha ottenuto un successo strepitoso, tanto che nel 1992 è stato scelto anche per “Batman Returns”. Tantissimi i film all’attivo come: “Pacific Heights”, “One Good Cop”, “My Life”, “Much Ado About Nothing”, “The Paper”, “Jack Frost”, “Desperate Measures”, “Game 6”, “Need for Speed” e “Birdman” . Nel suo curriculum ci sono anche molti ingaggi da doppiatore come: “Porco Rosso” di Hayao Miyazaki, alcuni episodi dei “Simpson”, “King of the Hill”, “Gary the Rat”, “Cars” e “Toy Story 3”. Keaton ha ricevuto anche tanti premi come il Golden Globe per l’interpretazione in “Birdman” nella categoria Best Actor in a Musical or Comedy e, sempre per la stessa pellicola, la nomina agli Oscar come migliore attore protagonista.

La vita privata di Keaton

Nel 1982 Michael ha sposato l’attrice Caroline McWilliams e dalla loro unione è nato Sean Maxwell. Tra il 1989 e il 1990 Keaton ha svuto una relazione con l’attrice Courtney Cox e si è separato dalla moglie. Anche questa storia, però, è giunta al termine qualche anno dopo, precisamente nel 1995. Attualmente, Keaton ha una love story, ma l’identità della donna è un mistero. I beneinformati sostengono che i due siano talmente innamorati che presto potrebbero giurarsi amore eterno.