Chi è Robert Abela, il nuovo premier maltese

Brahim Maarad

Robert Abela, un avvocato d'affari di 42 anni, che era considerato un outsider, è stato eletto leader del Partito laburista maltese, diventando di conseguenza premier dopo la caduta del controverso Joseph Muscat. Abela, figlio dell'ex presidente George Abela, è visto come un'incarnazione di continuità dal suo predecessore costretto a lasciare l'incarico in anticipo perché accusato di interferenze nelle indagini sull'omicidio della giornalista investigativa Daphne Caruana Galizia, avvenuto nel 2017.

La maggioranza dei 17.500 elettori iscritti al partito laburista, che per la prima volta hanno scelto direttamente il loro leader, hanno preferito Abela e la sua promessa di continuare "con le ricette vincenti" di Muscat, al chirurgo Chris Fearne, 52 anni, vice premier uscente che aveva pianificato importanti riforme.

Robert Abela, attivista di lunga data del Partito Laburista, è diventato membro del parlamento solo durante le ultime elezioni legislative del 2017, convocate in anticipo da Muscat e vinte a mani basse dal suo partito, nonostante un'ondata di scandali che avevano scosso il suo entourage. Resterà in carica solo per due anni e mezzo, fino al settembre 2022.

Joseph Muscat è stato costretto ad annunciare le sue dimissioni il primo dicembre dopo le manifestazioni di movimenti civili e della famiglia di Daphne Caruana che lo hanno accusato di aver coperto collaboratori stretti tra cui il capo dello staff Keith Schembri. Jorge Fenech, un uomo d'affari fermato a fine 2019 per complicità nell'omicidio mentre tentava di fuggire da Malta sul suo yacht, aveva definito Schembri il "vero sponsor" dell'omicidio.