Chi è Salvatore Guangi, il candidato alle elezioni suppletive di Napoli

salvatori guangi chi è

A Napoli si torna alle urne il 23 Febbraio 2020 in occasione delle elezioni suppletive per il Senato. I cittadini sono chiamati a sostituire lo scomparso Franco Ortolani, geologo eletto con il Movimento Cinque Stelle nel 2018 e prematuramente scomparso lo scorso novembre. Tra i candidati compare Salvatore Guangi: chi è il consigliere comunale in lista per il centrodestra.

Chi è Salvatore Guangi

Classe 1965, laureato in Sociologia, Salvatore Guangi, viene eletto per la prima volta come Consigliere Circoscrizionale nel 1992. Con più di 1200 voti, inizia la sua carriera militando tra le fila della Democrazia Cristiana, risultando poi nel 2006 il Consigliere più votato del Centro Destra della VIII Municipalità “Scampia-Piscinola-Chiaiano”. Nel 2001 è candidato alla Presidenza della Circoscrizione Piscinola-Marianella e dal 2009 occupa la carica di Segretario Politico Circoscrizionale con il partito di Forza Italia. Guangi è attualmente Vice Presidente del Consiglio Comunale della città di Napoli e attraverso il sostegno di Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia si candida come senatore al posto del compianto Franco Ortolani.

Salvatore Guangi

Elezioni suppletive: i candidati e come si vota

A votare nella capitale campana saranno 300 mila persone, circa il 70% degli aventi diritto al voto. Una circoscrizione importante, quindi, che comprende la maggior parte dei quartieri della città. Si tratta di un test importante per la Campania, viste le imminenti elezioni regionali 2020. La carica di senatore è stata fino ad ora ricoperta dal geologo Franco Ortolani, uno degli undici senatori eletti dal M5S. Vista la prematura scomparsa nel mese di novembre 2019 il suo posto è attualmente libero e pronto per essere di nuovo occupato.

Oltre a Salvatore Guangi, in corsa ci sono altri quattro candidati: Giuseppe Aragno, professore e scrittore, sostenuto dal movimento Potere al Popolo; Riccardo Guarino, avvocato in corsa per Rinascimento Partenopeo; Sandro Ruotolo, giornalista supportato dal Partito Democratico e da Democrazia e Autonomia; e infine, Luigi Napolitano presentato dal Movimento Cinque Stelle. Per quel che riguarda le modalità di voto, restano in vigore normative tradizionali. Possono votare tutti i cittadini italiani iscritti alle liste degli elettori e che abbiano compiuto i 25 anni di età.